Film stasera in tv, Dio esiste e vive a Bruxelles in onda su Rai 3: la trama

Cosa vedere in questa serata di giovedì che non abbia a che fare con il Natale ? La programmazione è impregnata di qualcosa  di natalizio, come è giusto che sia ma Rai 3 per la serata del 20 dicembre 2018 offre un film per gli amanti delle pellicole surreali assolutamente da non perdere. Dio esiste e vie a Bruxelles è il film scelto per la giornata di oggi 20 dicembre 2018.  Il film è una commedia surreale con Benoit Poelvoorde e Catherine Deneuve. I protagonisti della storia pensano che Dio esista davvero e che viva e Bruxelles. Sulla terra però, Dio è un vigliacco, con una morale meschina ed è davvero odioso con la sua famiglia. Sua figlia, Ea, si annoia a casa e non sopporta di essere rinchiusa in un piccolo appartamento nell’ordinaria Bruxelles, fino al giorno in cui decide di ribellarsi contro il padre, entrare nel suo computer e trapelare al mondo intero la data fatale della loro morte. Improvvisamente tutti cominciano a pensare a cosa fare con i giorni, i mesi, e gli anni che hanno ancora a disposizione… Ma scopriamo qualche dettaglio in più sul film in onda oggi su Rai 3.

DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES FILM IN PRIMA TV OGGI 20 DICEMBRE 2018 SU RAI 3: LA TRAMA 

Dio è un ometto sadico e dispotico che ha creato l’umanità solo per avere qualcosa da tormentare; vive in un piccolo e lurido appartamento a Bruxelles insieme alla moglie e alla figlioletta Ea, di cui abusa sia verbalmente che fisicamente. Egli controlla e manipola la realtà da un vecchio computer collocato nel suo studio, l’accesso al quale è severamente proibito.

Un giorno Ea entra nell’ufficio del padre scoprendo che invece di proteggere e tutelare gli uomini li maltratta e li uccide per puro piacere; questi, però, la scopre e la picchia a sangue. Stanca delle continue violenze Ea decide di scappare dalla casa dalla quale non è mai uscita, non prima però di aver rivelato via SMS a tutti gli uomini la data della loro morte e aver manomesso il computer del padre. Scesa nelle strade di Bruxelles decide di seguire l’esempio del fratello Gesù (da lei chiamato J.C.), scappato di casa molto tempo prima, e scegliere sei apostoli e uno scriba, che individua nel barbone Victor, per scrivere il “Nuovo Nuovo testamento” e cercare di rendere migliore la razza umana sottraendola al giogo del padre. Ea e Victor incominciano così la ricerca degli apostoli che la bambina aveva selezionato a caso nell’archivio presente nello studio del padre in un mondo in cui gli uomini si sono liberati delle loro vecchie vite decidendo di trascorrere il tempo rimasto come meglio credono.

Non vi riveliamo ovviamente il finale: appuntamento a stasera su Rai 3 per scoprire come andrà a finire…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.