LIVE Non è la D’Urso: Barbara D’Urso replica all’avvocato di Pamela Prati (ma qualcosa non torna)


Nella scorsa puntata di LIVE Non è la D’Urso è scattato un caso nel caso. Lo scorso 12 giugno Pamela Prati sarebbe dovuta esser ospite della trasmissione condotta da Barbara D’Urso ma, pare, all’ultimo momento la showgirl ha disertato il talk show. La conduttrice ha motivato la sua assenza spiegando che pochi minuti prima della diretta uno dei due avvocati che accompagnavano Pamela Prati avevano avanzato la necessità di incassare un cachet di molte decine di migliaia di Euro.

Nel corso della settimana è arrivata una piccata risposta dell’avvocato di Pamela Prati che ha smantellato in toto le affermazioni fatte in tv da Barbara D’Urso. In breve, l’avvocato ha spiegato che: Pamela Prati avrebbero voluto partecipare all’ultima puntata (e non alla penultima), che aveva deciso di andar via di sua spontanea volontà e che la somma di 60 mila Euro era stata richiesta come risarcimento danni per diritti d’immagine non autorizzati (visto che sono state trasmesse delle immagini di backstage in cui Pamela Prati non voleva esser ripresa).


Barbara D’Urso: la contro replica a LIVE Non è la D’Urso

Intorno alla mezzanotte, Barbara D’Urso ha fornito una sua ulteriore versione di quanto accaduto arrivando a portare come prova un sms che l’avvocato di Pamela Prati avrebbe inviato al produttore della trasmissione LIVE – Non è la D’Urso.

Nel suddetto sms si legge quanto segue: “(Ore 14:37) E poi… Io vorrei discutere della parte economica al più presto… Direi che siamo già fuori tempo massimo“.  A questo sms ne seguono degli altri: “(Ore 15:11) Ancora non mi ha risposto il nostro intermediario e Pamela sta venendo con me. Se non mi date quello che chiede il nostro intermediario, Pamela non scende dalla macchina“. E ancora: “(Ore 15:33) 60 mila Euro di cui il 40% alla società titolare dei diritti d’immagine di Pamela Prati”.

Stando alle parole di Barbara D’Urso questi quattro messaggi, inviati al produttore fra le 14:37 e le 15:33 dimostrerebbero che l’avvocato di Pamela Prati aveva chiesto un lauto cachet per la partecipazione della showgirl alla trasmissione. Eppure molte cose non tornano…

Ad esempio, l’sms dell’avvocato parte con un “E poi“: ciò significa che prima di quella frase, c’era una discussione in corso con il produttore. L’avvocato della Prati dice che aveva già accennato alla questione del risarcimento danni e, nei suddetti messaggi, non è mai stata usata la parola cachet o un suo sinonimo. Anzi, si parla proprio di diritti d’immagine della Prati.

Inoltre, visto che Barbara D’Urso dice che non mente mai al suo pubblico, perché a Pomeriggio5 ha confermato la presenza di Pamela Prati a LIVE Non è la D’Urso se la problematica era già nota intorno alle ore 15:33 (dunque ben prima della messa in onda dello show pomeridiano di Canale5)?

E ancora: se la D’Urso dice di non mentire perché ha detto che i due avvocati di Pamela Prati dovevano essere in studio con la showgirl? L’avvocato spiegò chiaramente che sarebbe dovuta tornare a Roma nel pomeriggio per altri impegni lavorativi e che la Prati si è infilata in macchina con lei.

E in conclusione: perché parlare di un solo sms quando dalle immagini si nota con chiarezza che sono quattro messaggi diversi? Fra l’altro inviati in orari diversi, attraverso Whatsapp e a cui la produzione non ha mai inviato una risposta…


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close