Giorgio Mastrota a Storie Italiane, la battuta su Amadeus non è piaciuta a Eleonora Daniele (Foto)


mastrota su Amadeus

Stava procedendo benissimo l’intervista di Giorgio Mastrota a Storie Italiane, poi è arrivata la battuta su Amadeus e il finale è apparso un po’ amaro (foto). Due conduttori molto amati dal pubblico ma non c’è dubbio che se Mastrota ha rinunciato alle televendite, Amadeus sarà il prossimo conduttore del festival di Sanremo. Dopo le emozioni elencate sull’essere padre innamorato da sempre e con un rapporto speciale con la prima figlia, Natalia; la gioia di essere nonno, l’amore per la sua nuova compagna e l’addio a Natalia Estrada, Giorgio Mastrota ha confidato che è felice in montagna, orgoglioso della sua nuova vita. Le televendite non gli davano più niente, di certo non gli permettevano di potersi esprimere “di uscire fuori dal seminato”, ha quindi scelto di fare altro e di godersi la sua famiglia. E’ riuscito a godersi anche tanto la sua mamma che purtroppo è andata via da poco, ma Mastrota è sereno perché sa che è stata felice; aveva 94 anni e tanti nipoti.

COSA HA DETTO GIORGIO MASTROTA SU AMADEUS

Di certo Mastrota non voleva dire ciò che è apparso ma la sua frase mentre rispondeva alla possibilità di tornare in tv perché magari chiamato da qualcuno per un nuovo ruolo, un programma, è stata: “Se Amadeus conduce Sanremo allora c’è speranza per tutti”. Forse nessuna cattiveria nel dirlo ma perché tirare fuori il nome di Amadeus?


Eleonora Daniele ha smesso in un attimo di sorridere e più volte ha ribadito che Amadeus è un vero professionista, un gran conduttore, che tutti attendono Sanremo. Attimi in cui magari Mastrota ha capito di avere commesso un errore con quella frase che poteva essere fraintesa e così si è corretto raccontando che c’è stato un periodo difficile anche per Amadeus ma che poi è tornato alla grande. La polemica è aperta o si chiude qui?


Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close