Christian De Sica a Domenica In ricorda sua madre, il dolore più grande

Christian De Sica ospite a Domenica In ha ovviamente parlato di suo padre Vittorio ma è la morte della mamma il dolore più grande
Christian de sica

Christian De Sica a Domenica In tra comicità ed emozioni ha raccontato un po’ di se stesso parlando ovviamente del grande Vittorio, suo padre, di suo fratello Manuel scomparso di recente ma è la morte di sua madre la perdita più dolorosa. A Mara Venier confida che è fortunato perché di suo padre ha tanti ricordi, i film che può vedere e rivedere, è un po’ una presenza costante. Di sua madre invece gli restano solo le fotografie. E’ una mancanza diversa, un dolore diverso, l’addio a una madre è profondo, un distacco per sempre che è forte. Vittorio De Sica era un giocatore d’azzardo, era la sua passione, quindi  non ha lasciato in una buona situazione finanziaria la sua famiglia. Nonostante questo l’attore lo giustifica, ha fatto benissimo, si è goduto la vita; ed è una delle cose che gli ha lasciato in eredità, la filosofia di vita per cui ogni cosa va goduta, anche la più banale.

CHRISTIAN DE SICA RACCONTA DI SUO PADRE VITTORIO

“Non ci ha lasciato in una situazione finanziaria felice perché era un giocatore d’azzardo. Ha fatto bene però, si è goduto la vita, e mi ha lasciato tanto altro, non i soldi, ma cose più importanti”. Voleva che si laureasse ma il cabaret gli piaceva molto di più: “Mi dispiace che se ne sia andato così presto perché avrebbe potuto darmi dei consigli”. All’inizio della sua carriera lo paragonavano sempre a lui: “Ma è impossibile. Lui era un maestro del cinema, io volevo fare cose diverse”.
Anche poco prima di morire ha cercato una battuta per far ridere tutti, ha ironizzato sul lato B di una infermiera, era il suo modo per dire ancora una volta di godersi la vita, sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.