A Storie Italiane il ricordo commosso di Barbara di Palma per l’addio a Nonna Jolanda

Non poteva non iniziare con un ricordo per nonna Jolanda la puntata di Storie Italiane di oggi 11 dicembre 2019. E a seguire la diretta da Cellino San Marco c’è Barbara di Palma che ha avuto modo di conoscere la mamma di Al Bano. Una grande fortuna. Oggi infatti Barbara di Palma parla della mamma di Al Bano come di una nonna, una nonna gentile che ha saputo accogliere anche lei, nelle occasioni in cui è stata a Cellino, facendola sentire sempre a casa. E oggi, vendendo Al Bano, commosso nell’abbraccio di tutti gli amici e i parenti arrivati a Cellino, la giornalista di Rai 1 non poteva non commuoversi.

LA COMMOZIONE DI BARBARA DI PALMA NELLA PUNTATA DI STORIE ITALIANE PER L’ADDIO A NONNA JOLANDA

Per Al Bano Jolanda è casa. Mi ha raccontato una volta che non le diceva mai la data del ritorno a casa perchè se magari c’era un ritardo e lui non la poteva avvisare, lei si preoccupava tanto. E allora le diceva sempre che arrivava il giorno dopo, così quando arrivava lei era contenta. Al Bano ieri non era con nonna Jolanda, era in viaggio per Tirana, ma si è subito precipitato qui per dare l’ultimo addio alla sua mamma” ha raccontato Barbara di Palma commossa nel collegamento in diretta con Storie Italiane.

La giornalista ha parlato della mamma di Al Bano come una persona speciale, la prima fans del cantante, un vero pilastro in famiglia. “Lei era una istituzione qui a Cellino, era una donna molto amata, venivano tutti qui a chiedere a lei. La porta di nonna Jolanda era sempre aperta, lei viveva senza sfarzo, senza lusso, nella semplicità di una vita che per lei era quella di prima, quella prima del successo di Al Bano. Nella sua cucina una parete grande con tutte le bellissime foto di questa famiglia” ha raccontato l’inviata di Storie Italiane.

E qui il ricordo di Yari, in diretta a Storie Italiane

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.