La moglie di Andrea Vianello a Vieni da me, l’emozione del giornalista per Francesca e i figli (Foto)

E’ stato un anno a dir poco difficile per Andrea Vianello che ritroviamo oggi nello studio di Vieni da me (foto). Caterina Balivo era una delle poche a conoscere il motivo della sua assenza dallo schermo, oggi lo sappiamo tutti. Un ictus che l’ha costretto a un’operazione urgente e poi tutte le terapie necessarie per tornare in gran forma, il più in fretta possibile dal suo pubblico. Una mattina si è svegliato ancora con quel mal di testa del giorno prima e dopo poco non riusciva più a parlare, non poteva più controllare il lato destro del suo corpo. Sua moglie Francesca è stata la sua salvezza, ha capito subito cosa stesse accadendo, ha chiamato il 118, la corsa in ospedale e poi ha continuato a dargli la forza necessaria. Andrea Vianello non si ritiene un grande uomo né un grande guerriero, confessa che ha dovuto reagire per i suoi figli, ha tre figli ancora troppo piccoli, hanno bisogno di lui. Ammette invece che ha combattuto, che desiderava tornare il prima possibile. Ricorda quando dopo l’ictus ha incontrato i suoi figli per la prima volta.

ANDREA VIANELLO AVEVA PAURA DI INCONTRARE I SUOI FIGLI

Aveva paura che non l’avrebbero più visto come il papà di una volta, invece gli hanno dato tutta la forza necessaria, erano loro ad avere bisogno di lui, erano loro tre ad avere paura che il papà stesse male. La prima sorpresa per Andrea Vianello è la sua logopedista, lei ha fatto di tutto per assecondare il desiderio di tornare a parlare come prima e ci è riuscita. Arriva poi in studio Francesca, la moglie di Andrea, una vera e immensa sorpresa.

Il conduttore e giornalista trattiene l’emozione, sua moglie non era mai apparsa in tv fa un altro lavoro ma ancora una volta è lì per lui. Sa di essere stato anche molto fortunato, ammette la grinta che ci ha messo ma sa che c’è chi subisce danni ben più gravi. A tutti coloro che sono colpiti da cose così gravi dice “Siamo uomini e anime come prima e quindi dobbiamo andare fieri di quello che è successo”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.