Barbara d’Urso contro il “genio” che ha sputato sulla frutta al supermercato: “E’ un cretino, spero mi quereli”


Sta facendo discutere da ieri, una notizia che arriva da Caserta. Un ragazzo, si riprende in un video mentre al supermercato, sputa su tutta la frutta scherzando sulla possibilità di infettare gli altri con il coronavirus. Un video che ha indignato e che viene mostrato anche nella puntata di Pomeriggio 5 del 19 marzo 2020. Barbara d’Urso, nel promo del programma, punta il dito contro questo ragazzo che definisce un cretino. “Oggi spero proprio che mi arrivi una querela perchè per me, questa persona, è un cretino” ha detto la conduttrice che annuncia che, insieme al suo giornalista Vito Francesco Paglia, andrà proprio nel posto in cui questa cosa è successa.

BARBARA D’URSO CONTRO IL RAGAZZO CHE HA SPUTATO SULLA FRUTTA AL SUPERMERCATO

La conduttrice quindi vuole cercare di capire che cosa spinge una persona a fare un gesto simile. “Io oggi vorrei rischiare una querela pensate, io vorrei che questa…persona…che io chiamo cretino quindi lui potrebbe querelarmi…Vorrei mi querelasse perchè questo cretino sapete che cosa ha fatto? Si è tolto la mascherina e ha sputato sulla frutta. Noi saremo lì a Caserta e io so perfettamente che lì non esistono quei cretini. Ce n’è uno a Caserta e noi lo faremo vedere il video” ha detto la conduttrice dando le anticipazioni della puntata odierna di Pomeriggio 5.

Il “cretino” come lo definisce la conduttrice, ha avuto la brillante idea di postare il video sui social per cui nel giro di poche ore, le forze dell’ordine saranno in grado di capire chi sia e dargli la giusta punizione.

Nelle immagini, rilanciate anche dal consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli, si vede l’autore che, dopo essersi tolto la mascherina, sputa sulla frutta esposta nel supermercato mentre in sovraimpressione appare la scritta “infettiamo”. 

Neanche l’emergenza sanitaria da Coronavirus sembra fermare la stupidità di alcuni individui – commenta Borrelli – che amano mettersi in mostra sui social con atti scellerati. L’imbecillità sta raggiungendo limiti mai neanche pensati prima, il cattivo utilizzo dei social e la mania di voler essere protagonisti sta aiutando in tal senso”.

Eppure sui social ci sono anche le immagini strazianti che arrivano da Bergamo, con l’esercito che porta via le bare dalla città, dove non è più possibile fare nuove cremazioni. Un dolore, da Nord a Sud, per il quale a quanto pare, gli imbecilli sono IMMUNI.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close