La mamma di Paolo Brosio compie 99 anni e li festeggia con Storie Italiane: “Un pensiero per gli anziani volati in cielo”

Un po’ di buonumore in mezzo a tante notizie che purtroppo ci rendono tristi e addolorati. Nella puntata di Storie Italiane in onda oggi 7 aprile 2020 c’è stato modo di festeggiare, anche se a distanza, rigorosamente a distanza, il compleanno della mamma di Paolo Brosio. La signora Anna, che abbiamo imparato a conoscere dai tempi in cui il giornalista girava l’Italia per Quelli che il calcio, in questi anni si è fatta davvero molto amare dal pubblico. E oggi riceve gli auguri di tutti gli italiani per i suoi 99 anni, un traguardo speciale che taglia in un momento complicato, soprattutto per chi ha la sua età.

E’ una giornata per noi speciale ma ti dico la verità Eleonora-ha detto Paolo Brosio in collegamento con Storie Italiane-mamma è molto triste perchè a sua generazione sta scomparendo. Questo virus ha colpito molto anziani, questo mia mamma me lo ha chiesto, che il nostro pensiero vada a tutte le persone anziane che non possono stare in famiglia, in casa“. La signora Anna si riferisce chiaramente a tutte le vittime che il coronavirus sta facendo in Italia e nel mondo arrivando a colpire le persone che hanno qualche anno in più. “La famiglia è una valvola di salvataggio, il nostro pensiero, il mio e di mia madre va a tutti gli anziani che sono volati in cielo o che stanno soffrendo” ha continuato Brosio.

IL REGALO DI PAOLO BROSIO PER I 99 ANNI DELLA SUA MAMMA

Le parole di Paolo Brosio pubblicate dal sito dell’Ansa poche ore fa, prima di festeggiare il compleanno anche in diretta tv:

 “Mia mamma mi ha chiesto come regalo di compleanno una cosa singolare – spiega Paolo Brosio -: che ogni sera in questa Settimana Santa che precede la Pasqua io reciti con lei il rosario in diretta Fb per pregare per chi è in difficoltà o non ha la fortuna di essere insieme ai propri figli, penso agli anziani nelle Rsa diventate in questo momento ‘zone rosse‘”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.