Maria de Filippi commenta gli ascolti di Uomini e Donne: per tutti un flop, per lei un miracolo

Sceso sotto i 2 milioni di spettatori, con una media che non supera gli 11 % di share, Uomini e Donne ha deluso ogni aspettativa del pubblico. Mediaset era abituata a ben altri numeri con media fissa del 23 % di share e con ascolti in media, ben superiori ai 3 milioni di spettatori davanti alla tv. Non a caso, dal 4 maggio 2020, si tornerà alla classica versione del programma di Canale 5. Chi però non vede come un flop gli ascolti di questa versione di Uomini e Donne è Maria de Filippi che, intervistata da Vanity Fair, spiega quello che è il suo punto di vista in merito. E quando parla degli ascolti incassati dalla nuova versione di Uomini e Donne usa persino la parola “miracolo”.

PER MARIA DE FILIPPI GLI ASCOLTI DI UOMINI E DONNE OGGI SONO UN MIRACOLO

Maria De Filippi parla degli ascolti di Uomini e Donne e commenta:

A me è piaciuta, per me era un’idea quella di rendere protagoniste due donne che chattano: con queste premesse, il fatto che faccia tra l’11 e il 16% per me è già un miracolo. Viviamo in un momento in cui il bacino televisivo è completamente cambiato: l’assenza di una programmazione delle generaliste ha consentito di dare più spazio alle terrestri e di far sì che la gente da casa scoprisse altri canali. 

Peccato però che Maria dimentichi, in questa sua analisi una cosa molto importante. Il 20 aprile, data in cui Uomini e Donne è tornato in onda, davanti alla tv c’erano 3 milioni di spettatori che non vedevano l’ora di incollarsi davanti al suo programma per tornare a respirare la giusta leggerezza. Il secondo giorno il numero dei telespettatori è cambiato ma non perchè ci fossero altre proposte ma semplicemente perchè questa nuova versione di Uomini e Donne, nè carne nè pesce, è stata ed è semplicemente imbarazzante. Che a Maria piaccia e che sia libera di mandare in onda ciò che vuole poi, questo è di certo un altro discorso…

Secondo la conduttrice, cambia tutto e anche gli sponsor:

Se guarda nel dettaglio le curve del daytime noterà che il 36% sono delle terrestri. Ci vorrà del tempo prima di tornare a una situazione normale ma è chiaro che, non essendo normale la tv, non lo è neanche il pubblico che in questo momento sta a casa. Un programma come Uomini e Donne con le donne che chattano lo rifarei tutta la vita: la cosa che più mi ha incuriosito è che in queste settimane abbiamo recuperato degli sponsor nuovi, legati al digitale. Per questo motivo penso che una parte digitale resterà anche nella nuova versione .”

Non sappiamo chiaramente quanto gli sponsor del mondo digitale paghino e ci auguriamo anche per il bene di tutte le persone che lavorano al programma, che paghino bene. Una cosa però l’hanno notata tutti visto che si tira in ballo anche la pubblicità. Da sempre alle 15,15 viene mandato il primo slot di pubblicità che, dopo i primi giorni di messa in onda della nuova versione di Uomini e Donne, è invece scomparso.

Potrebbe essere una strategia, noi ben poco sappiamo della nuova divisione degli spazi e degli spot. E non sappiamo se il fatto che ce ne siano alcuni citati nel corso del programma basti e avanzi. Tutto può essere ma la nostra speranza è che della nuova versione di Uomini e Donne resti davvero ben poco da lunedì.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.