Inizia la fase 2 di Domenica IN con Pamela Prati primo ospite in studio dopo l’emergenza


Inizia una nuova fase anche per Domenica In. Mara Venier in apertura puntata, spiega che da domani, per l’Italia inizia una nuova fase, una fase che segna per il nostro paese una ripartenza. E anche per Domenica IN in qualche modo, inizia una fase 2. Non ci sarà il pubblico in studio, non ci sarà l’orchestra ma il maestro e il suo compagno di viaggio. Ma in ogni puntata, spiega Mara Venier, ci sarà almeno un ospite in studio per una lunga intervista faccia a faccia ( sempre con la distanza di sicurezza del caso). “Io ho voluto Pamela Prati per iniziare, come primo ospite” ha detto Mara Venier. E infatti la show girl sarda inaugura con la sua intervista, la prima fase di Domenica IN che lo ricordiamo, andrà in onda fino alla fine del mese di giugno. Ed era logico pensare che questa fase sarebbe dovuta iniziare. Del resto in altri programmi, in studio gli ospiti ci sono sempre stati, pensiamo anche a Live-Non è la d’Urso ad esempio ma anche a Fabio Fazio che ha avuto sempre Burioni in studio e potremmo citarne tanti altri.

In Rai sicuramente sono stati più prudenti ed è oggi, 17 maggio 2020, che gli studi si riaprono agli ospiti ( forse succederà anche domani con Vieni da Me e con La prova del cuoco, vedremo).

MARA VENIER RICOMINCIA CON PAMELA PRATI

La Venier quindi spiega i motivi per i quali ha voluto Pamela Prati. Ci tiene a mettere un punto a tutto quello che è successo. La vicenda legata al Pamela Prati Gate era iniziata proprio dallo studio di Domenica IN, a marzo dello scorso anno, ed è arrivato il momento di chiarire tutto. Mara ci tiene anche perchè, dichiara in diretta, di esserci rimasta male.

Nell’intervista quindi si parlerà del nuovo libero di Pamela Prati ma anche della vicenda legata al caso Mark Caltagiorne. Si inizia però dalla sua vita, dal passato che l’ha segnata per sempre.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close