Nancy Brilli: “Morta mia madre la famiglia è esplosa” poi la mancanza d’amore (Foto)


La mancanza d’amore per Nancy Brilli è alla base di tante difficoltà che ha dovuto superare (foto). Quando sua madre è morta è cambiato tutto e a Io e Te racconta che la famiglia è esplosa, che i grandi hanno litigato usando i ragazzini, chiedendo a loro di riferire le cose, in questo modo Nancy Brilli si è chiusa sempre di più. Durante l’adolescenza si è sentita abbandonata, è il periodo in cui avrebbe dovuto imparare tanto ma è da lì che nata la sua incapacità a gestire le emozioni. “Se non te lo insegnano magari poi non sei tanto capace e io non lo ero fino a nemmeno tanto tempo fa e ancora ci lavoro”. E’ sempre così sincera Nancy Brilli quando parla della sua vita, del passato, del presente. Una foto con sua madre, lei neonata tra le sue braccia e Diaco crede che sia uno scatto tanto bello quanto doloroso. Non è così per Nancy Brilli che non ricorda niente di sua madre, dopo la morte non ha mai avvertito la sua presenza, la sua protezione, purtroppo.

NANCY BRILLI A IO E TE L’INVIDIA CHE PROVAVA E LA CATTIVERIA DELLA NONNA

E’ rimasta tutta l’adolescenza in un angolo a guardare gli altri, era invidiosa di tutto, anche dell’aspetto fisico delle altre. Tutto si spiega perché è cresciuta con una nonna che pensa non l’amasse: “Ero un peso per lei che coglieva ogni occasione per dire che ero sbagliata, che dovevo stare zitta”. Aveva anche una zia che le diceva che era volgare, che si dava troppe arie. Col tempo è diventata un maschiaccio, è stata la sua reazione. Oggi è sempre una delle donne più belle e affascinanti del mondo dello spettacolo, ma quanto dolore per avere la sua personalità.

Non è la mancanza di fede a non farle sentire la presenza di sua madre, è così per tutte le persone che ha perso nella sua vita; quella foto non la emoziona, sa che è sua madre ma non sa niente della vita con lei mentre ricorda tutta la mancanza d’amore quando ne aveva più bisogno.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close