Fabrizio Corona polemico a LIVE Non è la D’Urso: ‘Devo farmi altri 9 mesi?’ – VIDEO

A sorpresa, nella puntata del 7 giugno 2020 di LIVE Non è la D’Urso è andato in onda un talk dedicato a Fabrizio Corona. Era effettivamente da molto tempo che non si parlava dell’ex paparazzo negli studi di Barbara D’Urso ma… perché quale motivo si è tornato a parlare di lui? Il motivo è sempre: l’uomo è stato convocato in tribunale per una nuova udienza programmata domani 8 giugno 2020. In ballo ci sarebbero altri nove mesi di reclusione.

Per l’occasione, in studio era presente la madre e l’avvocato difensore di Fabrizio Corona armati di buona volontà per difendere la sua causa. Ma anche lo stesso Fabrizio Corona si è palesato in studio attraverso un breve video messaggio di un minuto; un video pacato ma al tempo stesso polemico…

Fabrizio Corona: il video messaggio a LIVE Non è La D’Urso

Nel breve video messaggio mandato in onda a LIVE Non è La D’Urso, Fabrizio Corona si è mostrato molto calmo e, con una voce quasi flebile, ha dichiarato quanto segue: “Domani, l’otto giugno del 2020, c’è una udienza importantissima. L’ennesima per la mia vita. Non è un processo ma una udienza in cassazione a porte chiuse. Si decide se devo rifarmi nove mesi di pena… che ho già fatto! Quindi rifare nove mesi che ho fatto che mi erano stati concessi giustamente e che erano stati giudicati in senso positivo”.

Nonostante questa introduzione apertamente polemica nei confronti della legge italiana, Fabrizio Corona aggiunge: “Sono sereno anche se questo momento è un momento particolare per la giustizia italiana… Voglio avere fede nella giustizia italiana e voglio che tutti gli italiani possano avere fiducia nella giustizia italiana ma che, per una volta, le cose vadano come devono andare… ovvero che ciò che è giusto mi possa essere concesso.

Nel corso della puntata di LIVE Non è La D’Urso nessuno ha dichiarato esattamente quali sono le accuse imputate questa volta a Fabrizio Corona. Quel che è stato ribadito più volte, però, è il fatto che il “povero” ex paparazzo ha già pagato le sue colpe e che sarebbe sbagliato fargli scontare altri nove mesi (ai domiciliari). A deciderlo, però, sarà anche questa volta la legge italiana… e non qualche opinionista in tv.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.