Arriva la replica di Magalli contro Adriana Volpe e Marcello Cirillo


La situazione sta diventando davvero imbarazzante e con la replica di Magalli alle risposte di Adriana Volpe e Marcello Cirillo ormai l’incendio è scoppiato. Il conduttore de I Fatti Vostri ha scelto Davide Maggio per replicare ma ricordiamo che è stato lui a innescare la polemica. Adriana Volpe e Giancarlo Magalli sono ben distanti ma non basta non condividere più lo stesso studio né la stessa rete per ignorarsi. La querelle insomma non si placa, anzi dopo le accuse della Volpe e di Cirillo riguardo il caldo di ascolti de I Fatti Vostri, il conduttore della Rai ha tuonato dando un po’ di spiegazioni. Noi ci limitiamo a riportare le accuse reciproche semplicemente delusi dalle polemiche inutili.

GIANCARLO MAGALLI DA’ LA SUA SPIEGAZIONE A DAVIDE MAGGIO

Potrei, se volessi polemizzare, rispondere che prima che arrivassero loro gli ascolti erano vicini al 20%. E quindi è colpa loro? No, perché l’arrivo del digitale terrestre e delle tv satellitari ha molto modificato gli ascolti di tutti i programmi. Un varietà di prima serata quando era un successo superava il 30%, oggi al 16% già festeggiano” ha quindi smentito quanto affermato dalla Volpe.

Magalli ha anche da ridire sulla sua conduzione in solitaria: “Non è assolutamente vero che sono rimasto solo al comando, affidatario di una conduzione solitaria. Ci sono stati dei cambiamenti, nemmeno voluti da me. Al posto di Adriana prima Laura Lena Forgia e poi Roberta Morise (bravissime entrambe) e al posto di Marcello prima Jo’ di Tonno e poi Graziano Galatone(entrambi bravissimi). Talmente non sono stato in solitaria che è stato aggiunto anche Broccoli”

Non finisce qui, anzi arriva la parte più brutta: C’è da chiedersi se Volpe e Cirillo sono così fenomenali e acchiappa ascolti come mai lei sia finita su una rete minore a fare ascolti con lo zero davanti e lui stia a casa da tre anni”. Chiude con un abbraccio, ma rivolto a chi?

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close