L’emozione di Manuela Villa a Io e Te per il padre che l’ha cresciuta, il nonno di suo figlio


Manuela Villa ha lottato contro tutto e tutti per un padre che non voleva riconoscere lei e suo fratello ma a Io e Te è del suo vero papà che parla, colui che l’ha cresciuta, che è il nonno di suo figlio Jacopo. Manuela Villa porterà sempre dentro il dolore di essere la figlia di Claudio Villa ma quella da nascondere. Non si è mai arresa, ne ha subite tante e pensa che gli addetti ai lavori ancora non la accettino. Il pubblico però la ama ed è anche per questo che nell’intervista con Pierluigi Diaco a Io e Te si è lasciata andare alle emozioni. Ha voluto però chiarire che lei un padre l’ha sempre avuto ed è l’uomo che oggi è il nonno così attento a suo figlio. Aveva solo due anni quando l’ha conosciuto e da quel momento è diventato il suo vero papà. Con il Reuccio il legame era di sangue, solo di sangue. 

UN’INFANZIA DIFFICILE PER MANUELA VILLA

Non è stata semplice la sua infanzia, non si sentiva accettata, ha lottato. Forse per questo ha voluto diventare mamma nel periodo più bello, quando lavorava ed era appagata. Avere Jacopo è per lei stato come completarsi del tutto. A Io e Te ha spiegato che non ha voluto fare come tante altre donne che attendono dei momenti di pausa per avere un figlio, lei Jacopo l’ha voluto nel periodo migliore, quello più felice.

La Villa quest’anno ha sostenuto l’esame di maturità con suo figlio, aveva lasciato gli studi giovanissima e con Jacopo è stata l’occasione per una soddisfazione in più. Al figlio ha dovuto raccontare la sua storia ma non è stato semplice riferire di tribunali e lotte per il riconoscimento. Si emoziona più volte Manuela mentre guarda le immagini delle sue esibizioni, quelle con il pancione nascosto sotto l’abito di scena, quelli in cui la sua voce risuona forte. 

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close