L’eredità riapre i battenti: Flavio Insinna è di nuovo il padrone di casa

Dopo una estate all’insegna di Reazione a Catena Rai 1 si prepara a ricominciare con il quiz tanto atteso dal pubblico. Parliamo de L’eredità che anche quest’anno torna in onda con Flavio Insinna protagonista. Il conduttore ci ha fatto compagnia anche durante il periodo del lockdown, con delle puntate speciali durante le quali si sono raccolti dei soldi da dare in beneficenza, grazie all’aiuto di concorrenti generosi che hanno accettato di partecipare per questo scopo al gioco! Ricordiamo che sono stati raccolti oltre 600 mila euro.

Scopriamo quelle che saranno le novità di questa edizione!

L’EREDITA’ TORNA SU RAI 1 LUNEDI’ 28 SETTEMBRE 2020

 Tra le novità di questa diciannovesima edizione dello storico programma, una nuova e avvincente modalità di gioco per il Triello: chi vince diventerà campione e andrà direttamente a giocarsi il montepremi alla Ghigliottina. 


L’Eredità, in onda dal 2002, vanta ormai 4400 puntate ed è il quiz più longevo della tv italiana. Le nuove puntate tornano alla formula classica in cui 7 concorrenti si sfidano in diverse prove ad eliminazione, fino ad arrivare alla fase finale dell’imperdibile Ghigliottina. 

Il game show, prodotto in collaborazione con Banijay Italia, ha fidelizzato negli anni un pubblico trasversale, diventando così un momento in cui la famiglia si riunisce davanti alla tv e si trova a misurarsi con le domande della gara. Nel pieno rispetto delle normative anti-contagio da Covid-19, queste prime puntate de “L’Eredità” non avranno il pubblico in sala, così come stabilito dalla task force della Rai. L’Eredità è realizzato all’interno dello Studio 4 degli Studi televisivi Fabrizio Frizzi (ex Dear) a Roma.

Nel comunicato stampa ufficiale della Rai non si parla neppure delle professoresse. Secondo alcune indiscrezioni in questa edizione ce ne saranno solo due al fianco di Flavio Insinna ma a quanto pare, non ci resta che attendere la prima puntata in onda lunedì!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.