A Pomeriggio 5 tutti contro Tommaso Zorzi: battutaccia imperdonabile su Garko

Nella puntata di Pomeriggio 5 in onda oggi 29 settembre 2020 si è molto parlato di quello che è successo negli ultimi giorni nella casa del Grande Fratello VIP 5. Dopo la strigliata in diretta di Alfonso Signorini a Tommaso Zorzi, si parla della battutaccia fatta su Gabriel Garko anche nello studio di Pomeriggio 5. E gli opinionisti di Barbara d’urso non difendono in nessun modo Zorzi. Molto amareggiato per quello che è successo Cristian Imparato, che già via social aveva fatto notare questo scivolone. Non ha dubbi sull’atteggiamento di Zorzi e non solo nella casa del Grande Fratello VIP. Per il cantante, Tommaso è un haters dei social e lo afferma con convinzione. Neppure Barbara d’Urso ha gradito questa battutaccia sulla gonna fatta da Zorzi mentre ne apprezza l’ironia nelle altre imitazioni. Questa gag non è riuscita affatto bene e avrebbe dovuto semplicemente chiedere scusa. Si schiera contro Zorzi anche Guendalina Canessa che ha trovato di pessimo gusto la battuta sulla gonna.

TUTTI CONTRO TOMMASO ZORZI A POMERIGGIO 5: ECCO COSA E’ SUCCESSO

La Canessa fa anche notare che Zorzi ha chiesto scusa ma che probabilmente non si è neppure reso conto del motivo per il quale qualcuno si poteva offendere. Del resto chi ha seguito la diretta del GF VIP 5 di ieri, sul canale 55, sa bene che Zorzi non avrebbe voluto scusarsi, anzi. Aveva persino minacciato di uscire. Stefania Orlando lo aveva fatto poi ragionare, invitandolo comunque a scusarsi per l’uscita infelice, cosa che aveva poi fatto dopo la sviolinata di Signorini che ricordava quanto tutti ci tenessero alla sua presenza nella casa.

Giovanni Ciacci poi sgancia anche un’altra bomba: non abbiamo visto ancora nulla su Zorzi, il suo vero animo verrà fuori piano piano e non sarà un bel vedere. Questo ovviamente il commento di Ciacci.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.