Francesca Fialdini, la fede ha portato la luce ai suoi giorni (Foto)

I complimenti di Papa Francesco, l’emozione fortissima che ancora oggi Francesca Fialdini sente forte riascoltando quella telefonata. “10 minuti prima di andare in onda chiamarono me e Franco di Mare, ci chiamarono e ci dissero che poteva accadere che la persona che voleva fare una sorpresa avrebbe potuto farla davvero. Disposero tutto lo studio per farlo accadere davvero e ci dissero che non si potevano fare domande al papa. Ma lui rispose oltre il tempo il previsto, rimase al di là del telefono anche dopo il servizio dedicato ai suoi 80 anni. Io e Franco ci guardammo e pensammo di fare una domanda, un messaggio sul Natale”. Non è in quel momento che è iniziato il suo percorso di fede ma prima. Francesca Fialdini a Oggi è un altro giorno racconta della sua vita privata, delle sue emozioni, dei genitori.

FRANCESCA FIALDINI A OGGI E’ UN ALTRO GIORNO 

“Il mio percorso di fede è iniziato a prescindere e poco prima di quella telefonata”. Da ragazza andava a scuola dalle suore perché c’era il tempo pieno. “Certo l’educazione cattolica era alla base ma rispetto alla pratica i miei genitori mi hanno lasciato scegliere”.
Dopo i 20 anni una visita ad Assisi le ha dato modo di rovesciare la scala dei valori: “Mi ha dato tanto ma soprattutto mi ha dato una luce sul giornaliero e sulle persone. Se lo senti e ci credi tenti di vivere in quel modo, credendo in quei valori: o ci crediamo o no”. 
Ha poi chiesto di fare uno stage a Radio Vaticano e anche questo passaggio della vita le ha regalato tantissimo.

 “Io appaio molto formale perché tengo talmente tanto che il risultato sia buono per il pubblico che ci segue… e posso sembrare legata a un comportamento, a uno stile e invece no”. Con il programma Fame d’amore Francesca Fialdini ha segnato un prima e un dopo nel suo percorso professionale: “Mi ha permesso di scavare nell’animo umano come mai prima. E’ un tema di grande emergenza, si ha a che fare con la vita di 3milioni di ragazzi e sono dati sottostimati”. 

Il suo rapporto con il cibo lo lega al caos che è uno dei termini con cui si descrive. Superfluo spiegare, Francesca vive da sola, semplice intuire che mangia quello che le va e che cucina poco.

Scorrono le immagini dei ragazzi che la ringraziano per il programma che ha mostrato a tutti le difficoltà di chi ha problemi con il cibo, sotto ogni forma. Due ragazzi che sono fuori da quel tunnel e Francesca Fialdini li conosce bene, è in contatto con loro e si emoziona nel vedere che possono parlarne liberamente in tv. Fa tutto parte di quel percorso importante di vita, di fede.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.