Martina Colombari, il papà le chiese di passare la fascia alla seconda classificata a Miss Italia (Foto)

La prima ospite di Oggi è un altro giorno è Martina Colombari, bellissima come sempre, simpatica e spontanea come sempre parla di tutto, della sua vita (foto). Riguardando le immagini di Miss Italia non solo ricorda la fortuna di avere conosciuto Fabrizio Frizzi ma anche la richiesta di suo padre subito dopo la vittoria. Le chiese di lasciare la fascia alla seconda arrivata al concorso di bellezza, per lui era meglio se finiva tutto lì. Martina Colombari figlia unica e protetta dai suoi genitori che sono stati bravissimi perché l’ha avuta quando erano davvero molto giovani. La mamma aveva 17 anni e il papà qualche anno in più, giovanissimi con una grande responsabilità, erano molto apprensivi e vedere la loro figlia che partiva per Milano non era semplice. Martina è stata invece in grado di crescere e di essere matura, di mettere in pratica tutte le loro lezioni di vita. Ovviamente non ci ha pensato nemmeno un attimo di cedere il titolo di Miss Italia ad un’altra. 

MARTINA COLOMBARI IL VOLONTARIATO LE HA CAMBIATO LA VITA

Andando ad Haiti più di 10 anni ha scoperto cosa significa fare volontariato e quella è la Martina più estrema: “La realtà di Haiti è molto difficile perché lì si muore di fame e ho avuto la possibilità di non essere solo una testimonial ma soprattutto un volontario in prima linea” La fondazione Francesca Rava l’ha aiutata a capire il senso della vita, a dare una svolta, a proseguire su quella linea. In ospedale ad aiutare i bambini, a raccogliere i cadaveri, a distribuire cose, non è solo passerelle, set e shooting il suo mondo.

“Non facciamo tanto per i giovani per rendergli un mondo più facile” pensa non solo al suo Achille ma a tutti i ragazzi e il problema non è certo solo la Dad. “Io con Achille sono la classica mamma italiana, sicuramente ho fatto errori ma non ha senso avere dei sensi di colpa, i nostri figli per una parte sono quello che siamo noi ma per un’altra parte è genetica”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.