Tre mesi sul divano, Belen racconta la sua gravidanza (Foto)

Non ama i complimenti Belen, sembra strano ma a Domenica In racconta cose diverse da quelle che tutti immaginano (foto). Racconta anche della gravidanza, è al sesto mese, il pancino c’è ma non è molto grande. Belen spiega che mangia bene, che fa una dieta equilibrata e una vita tranquilla, anche perché non è possibile fare altro. E’ dal volto che si capisce subisce che è in dolce attesa, è il viso che si è gonfiato subito ed è da lì che in tanti hanno iniziato a chiederle se fosse ingrassata. “Sono critica con me stessa, non vado mai bene” ed è anche per questo che non adora ricevere complimenti. In casa si lamenta di continuo che non le entrano i pantaloni, che non riesce a camminare bene. “Sono stata tre mesi sul divano, con Santi non mi è successo, con lei invece sì” ma adesso le nausee sono passate.

IL NOME SCELTO PER LA SUA BAMBINA

“Luna Marì, un nome che chi si fidanzerà con lei farà molto fatica a scordarla perché ogni volta che vedrà la luna…” Belen pensa già a quando sarà grande, sta sognando tanto con la sua piccolina. “Io sono molto felice del nome che mi hanno dato, un nome molto religioso, a me piace, soprattutto perché in Italia Belen è un nome unico”.

“La bellezza è un dono che ti viene consegnato alla nascita e se una se la tira non va bene, un binomio che non va bene” ed è strano davvero anche questo suo commento, forse non conosciamo davvero Belen, non è come è apparsa tante volte in tv.
Si emoziona più volte durante l’intervista a Domenica In e una è quando mamma Veronica la sorprende con un messaggio. “La mamma è troppo fiera di te, mi piace tanto essere la nonna di Santiago e adesso anche di Luna” le canta la canzone di quando era piccolissima e la trasforma nella canzone per Lunita. 

“Io se non la sento per 5 minuti impazzisco ma poi più passano gli anni e più capisci quello che fanno. Lei è una mamma ma soprattutto una nonna incredibile, io auguro a tutti nel mondo di avere una come lei”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.