Milo Infante chiude Ore 14 con Piera Maggio e il caso Denise Pipitone: “La pacchia è finita”

Da oltre un mese Ore 14 si occupa in modo quasi giornaliero del caso di Denise Pipitone. Milo Infante, tornato nella fascia oraria che tanti anni fa era stata la sua casa sempre su Rai 2, ha preso in mano le redini di un programma tutto nuovo, riuscendo a fidelizzare un pubblico che ha fatto crescere nel corso del tempo gli ascolti di Ore 14. Si chiude purtroppo proprio nelle giornate più calde, quelle in cui sembra poter succedere tutto da un momento all’altro. Si lascia il posto al Giro di Italia e allo sport. Rai 2 diventerà la casa del ciclismo per tutto il mese di maggio. Ma nell’ultima puntata il pensiero di Milo Infante e di tutta la squadra di Ore 14, nei saluti finali, non poteva che essere per Piera Maggio, anche oggi presente nel corso della diretta del programma. “La pacchia è finita” è la frase con la quale Milo Infante ha scelto di salutare il pubblico ma anche mamma Piera Maggio. Un messaggio molto forte che il conduttore ha voluto lanciare dal programma di Rai 2 ribadendo alcuni concetti: ci sono stati 17 anni per parlare ma oggi più che mai, bisogna rompere il muro di omertà, perchè chi ha taciuto fino a questo momento, potrebbe pagare cara la strada del silenzio che ha deciso di prendere.

Grazie per tutto il lavoro che hai fatto per noi è stato importante, spero che quando tornerai in tv ci sia modo di lottare insieme per Denise” ha detto Piera Maggio augurandosi che Ore 14 vada ancora in onda nella prossima stagione televisiva.

I saluti di Milo Infante nell’ultima puntata di Ore 14

Il conduttore del programma di Rai 2 salutando Piera Maggio ha detto di non sapere se il prossimo anno Ore 14 andrà in onda ma che di certo si augura che Denise possa tornare a casa, è questa la sua speranza. Per conoscere il destino del programma di Rai 2 bisognerà aspettare qualche settimana, in attesa che si delineino per bene i palinsesti del prossimo anno.

Prima di chiudere Milo si è tolto anche qualche sassolino dalla scarpa, ringraziando il direttore di Rai 2, Ludovico di Meo e tutta la squadra di Ore 14: “Ringrazio il direttore che ha creduto nel nostro programma, bisogna dirlo, non tutti ci credevano all’inizio.”

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.