Valeria Staffelli racconta la sua verità sul tapiro ad Ambra Angiolini

staffelli ambra

Il punto di vista di Valerio Staffelli sulla consegna del tapiro d’oro ad Ambra Angiolini è ben diverso da chi difende l’attrice, da chi pensa che il mittente dovesse essere Allegri e non lei. Lo storico inviato di Striscia la notizia dopo tutte queste settimane non manda ancora giù cosa è accaduto dopo quella consegna e racconta la sua verità. Per Staffelli Ambra è stata al gioco, lui ha atteso che uscisse dal posto di lavoro per chiederle se fosse possibile consegnarle il tapiro, la Angiolini non si è rifiutata. Ecco come è andata in base al racconto di Valerio Staffelli: “Quando è uscita è entrata in macchina e io mi sono avvicinato con garbo” lo spiega al settimanale Chi, meravigliato delle reazioni dopo la messa in onda del tg satirico.

Ambra Angiolini non ha mai detto della telefonata di Vanessa Incontrada

Staffelli le ha chiesto se potesse consegnarle il tapiro e Ambra è scesa dall’auto: “Avrebbe potuto mettere in moto e andarsene. Ma lei è scesa dalla macchina. Poteva dirmi: “Valerio non è il caso, ne parliamo un’altra volta”, e andarsene. Invece è stata al gioco”. Non solo non si aspettava la polemica ma nemmeno il seguito. Credeva che Ambra avrebbe fatto chiarezza, che avrebbe anche raccontato della telefonata in privato di Vanessa Incontrada.

“Ci aspettavamo che Ambra in radio chiarisse, dicendo che io non l’avevo aggredita e che si era spiegata al telefono con Vanessa. Addirittura, i suoi avvocati hanno minacciato di querelarci per l’intromissione nella sua vita privata”.

Sulla consegna a lei e non a Massimiliano Allegri la spiegazione di Staffelli è semplice: “Abbiamo deciso di andare da Ambra perché il tapiro viene tradizionalmente consegnato al presunto attapirato, non abbiamo mai fatto distinzione tra uomini e donne”. Ognuno ha le sue ragioni ma chi ha torto?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.