Feste complicate per Antonella Clerici: “Tutti noi siamo stati toccati da questa famosa variante”

clerici è sempre mezzogiorno

Nell’augurare buon anno Antonella Clerici aveva già confidato sui social che per lei il Natale è stato triste e nella cucina di E’ sempre mezzogiorno oggi racconta come ha passato le feste. E’ Francesca Marsetti a porre alla conduttrice la stessa domanda che la Cleric fa a tutti i suoi cuochi, i suoi ospiti. Come ha passato le feste Antonella Clerici? Sorride, sta bene ma anche queste feste non sono state quelle a cui eravamo abituati, quelle che un tempo erano la normalità. Sono stata lontana dalla mia famiglia e penso di potere parlare a nome di tutti… E’ stato un Natale complicato anche questo, diciamo anche questo perché è stato un Natale un po’ così per tutti. Certo meno grave dal punto di vista ospedaliero ma tutti noi siamo stati toccati da vicino o da lontano da questa famosa variante e dalle problematiche che ci sono. E’ per questo che ho detto “I will survive” perché è importante esserci qui tutti e avere iniziato l’anno così”.

Antonella Clerici cerca ottimismo: “Siamo dei sopravvissuti”

E’ la musica che a inizio puntata riesce sempre a darle carica e mai come oggi “I will survive” è il brano giusto. E’ sempre mezzogiorno può contare su tutti i protagonisti e i collaboratori, forse sono stati tutti più attenti a non contagiarsi ma in studio ci sono tutti. E’ davvero un po’ come essere sopravvissuti ma la malinconia è presente e Antonella Clerici lo sa bene. Le emozioni che prova lei sono le stesse di tante persone che la seguono da casa.

Un’ora e mezza di allegria è necessaria e il suo compito è anche questo. E’ sempre mezzogiorno vola alto grazie alla leggerezza, che non è superficialità. Tutti consapevoli del momento che stiamo attraversando, tutti alla ricerca dell’ottimismo e in cucina col sorriso si trova sempre.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.