L’Estetista Cinica fa notare la pelle di Blanco: “Possiamo avere dei difetti ma non siamo i nostri difetti”

estetista cinica blanco

Nella cucina di E’ sempre mezzogiorno ovviamente si chiacchiera di Sanremo 2022, dei vincitori Mahmood e Blanco, dei look che sono piaciuti di più a Cristina Fogazzi, L’Estetista Cinina, e ad Antonella Clerici. Non c’è posto per le critiche, non si elogiano tutti ma si parla solo di ciò che di positivo abbiamo visto durante le serate del festival, e da raccontare c’è molto. L’Estetista Cinina è in collegamento con Antonella Clerici, come sempre porta buon umore e gentilezza, consigli preziosi per tutti e messaggi non da poco. Sabrina Ferilli nella sua semplicità e nel non monologo è piaciuta a tutti, la Fogazzi ha apprezzato soprattutto il make up di Emma Marrone: “Emma strepitosa ma mi sono piaciuti un po’ tutti ma soprattutto lei con un make up stupendo. Anche la Rappresentante di lista molto particolare in tutti i suoi look”. La Clerici ha trovato particolare anche il make up di Elisa ma per la Fogazzi è stato invece sottotono. Si passa poi ai ragazzi del festival di Sanremo 2022.

Il messaggio di Cristina Fogazzi osservando la pelle di Blanco

Tra Berrettini, Marco Mengoni e Cesare Cremonini sia la Clerici che la Fogazzi fanno notare che, compresi gli artisti in gara, c’erano tantissimi bei ragazzi. “I vincitori Mahmood e Blanco stupendi con look sempre perfetti e alcune inquadrature hanno fatto notare le cicatrici di Blanco, cicatrici da acne. Lui è bellissimo ma quello che voglio dire a chi ascolta da casa che Blanco ha 18 anni tra pochissimo 19 e le sue cicatrici da acne sul viso non gli hanno impedito di vincere il festival di Sanremo a 18 anni. Possiamo avere dei difetti ma noi non siamo i nostri difetti”. Cristina Fogazzi spiega il suo messaggio: vede tante ragazze e ragazzi che hanno l’acne sul viso ma si coprono con i capelli o con le sciarpe enormi per non farsi vedere. Per molti è un problema ma non può esserlo, non deve esserlo e Blanco è bello anche con i segni lasciati dall’acne.

Ha vinto Sanremo e ha da mostrare ben di più delle cicatrici, è un messaggio per gli adolescenti, non per il cantante che non ha bisogno di alcun messaggio.

Antonella Clerici aggiunge che lei ha costruito se stessa con la sua goffaggine: “Uno tante volte deve valorizzare i propri difetti perché è l’unicità che premia e non l’essere uguale al gregge”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.