Nessun rimpianto per Sabrina Ferilli: “Mi piacciono molto i bambini ma quelli degli altri”

Sabrina Ferilli figli

Al contrario di ciò che capita a molte donne del mondo dello spettacolo che hanno rinunciato a diventare madri Sabrina Ferilli non ha alcun rimpianto. Ospite a Oggi è un altro giorno con poche parole ha confermato che non le manca un figlio. Non è stato necessario farle la domanda precisa, Serena Bortone ha avuto vita facile oggi con l’intervista a Sabrina Ferilli. “Mi piacciono molto i bambini ma quelli degli altri” l’ironia dell’attrice non è mai superficiale, dice con chiarezza che è stata una sua scelta. La bambina nella foto è lei da piccola, a Oggi è un altro giorno ha mostrato anche le sue foto quando frequentava le scuole medie. Il corpo già da donna a 11 – 12 anni, poi ha fatto sorridere tutti confidando che da adolescente era brutta.  

Sabrina Ferilli nessun desiderio e nessun rimpianto di non essere mamma

E’ l’avere sottolineato che le piacciono solo i bambini degli altri che ha evitato alla conduttrice di Oggi è un altro giorno di porre la solita domanda sui figli. In più la Ferilli ha spiegato: “Ho rinunciato alla quiete familiare che tanti hanno, probabilmente il fatto di non avere figli è anche una scelta ma perché per noi donne è più difficile farci rispettare in genere, parlo di credibilità, di arrivare a certi a livelli, il rispetto della persona”.

Nella sua scelta di non avere figli non c’è nessun dolore, nessun passato da dimenticare, semplicemente è felice come lo sono tante donne che non sono mamme. La Ferilli racconta dei genitori, della serenità della sua famiglia, del padre che ad ogni gara sportiva sapeva che lei non avrebbe mai vinto. Lo racconta grata ai genitori di non avere mai preteso di più. Le gare finivano sempre con un bel gelato o una fetta di torta, non era necessario vincere, anche perché Sabrina le gare non le portava nemmeno a termine, ma tutto era molto normale, senza crisi, senza pesi.

Se non avesse fatto l’attrice le sarebbe piaciuto, tra le vari professioni, fare la maestra, occuparsi dei bambini, sempre e solo quelli degli altri.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.