Andreas Muller dopo aver vinto Amici 16 confessa un passato di errori e l’aiuto del fratello

La finale di Amici 16 non ci ha entusiasmato ma il talento di Andreas Muller è evidente. E’ stato il ballerino di Fabriano a portare al primo posto da vincitore la danza in questa edizione da poco terminata del talent show di Maria De Filippi. Sincero e sicuro Andrea Muller dopo Amici 16 confessa il suo passato da vandalo, il passato di un ragazzo che beveva e si stava perdendo. La vittoria di Amici dedicata al fratello Daniel con questa intervista rilasciata da Andreas a Gente conduce ad una nuova lettura delle sue parole. Un periodo buio per il ballerino di Amici 16, un periodo che non ha mai nascosto, momenti superati con la voglia di ballare tirata fuori dal fratello. E’ stato Daniel nella sua difficoltà a far capire al ballerino quale fosse la sua strada.

Non mi sono nascosto, ho ammesso anche che c’è stato un momento in cui mi stavo perdendo: ero diventato un vandalo, uscivo, bevevo. Poi, una voce interiore si è fatta largo dentro di me dicendomi che potevo farcela, che potevo realizzare qualcosa di bello, risorgere”. Ed è risorto davvero Andreas, ne parla adesso che è una persona diversa e ne parla raccontando anche di suo fratello: “Da piccolo si ammalò di meningite e da allora non è più stato lo stesso. Quando ero un bambino mi vergognavo di lui. Avrei voluto che guarisse, ma malgrado i viaggi della speranza che mia madre ha compiuto in tutta Italia per sottoporlo al parere di vari medici e specialisti, Daniel non è mai migliorato”.

Romina Power e la sua nuova confessione – leggi qui

L’ex alunno di Amici ricorda che voleva disegnare ma che il fratello ventottenne lo convinse a dedicarsi al ballo: “Me lo ripeteva mille volte e alla fine gliel’ho data vinta. Mi allenavo tutto il giorno e poi lavoravo, davo lezioni di danza per potermi permettere la retta della scuola e andare avanti”. La passione e la sua bravura le abbiamo ammirate in tv, Andreas Muller ha conquistato il premio di 150mila euro e la realizzazione di un sogno, adesso tocca ancora a lui sognare e danzare per suo fratello e per se stesso.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.