Il Ristorante degli Chef serve la solita minestra di talent per Rai Due


Il Ristorante degli Chef serve la solita minestra di talent per Rai Due

È andata in onda questa sera – 20 novembre 2018 – la puntata d’esordio de Il Ristorante degli Chef: il nuovo talent show culinario di Rai Due dopo alcuni anni di pausa dalle due stagioni flop de Il Più Grande Pasticcere. Il programma si presenta come il più canonico dei talent show culinari: una schiera di concorrenti pronti a darsi battaglia ai fornelli al fine di evitare eliminazioni e imprevisti colpi di scena. In giuria tre chef più o meno già visti nel piccolo schermo: Andrea Berton, Philippe Léveillé ed Isabella Potì. Ecco, il problema principale dello show è proprio questo: Il Ristorante degli Chef è una sorta di grande deja-vu dove dalle prove ai concorrenti stereotipati, passando per le scenografie e l’aplomb estremamente rigido dei giudici sembra tutto già visto e stravisto altrove.

Il Ristorante degli Chef: la solita minestra?

Ammettiamolo fin da subito: proporre una puntata dedicata ai casting è sempre un po’ un problema; tantissimi concorrenti, tante prove una dietro l’altra e interminabili assaggi che – per forza di cose – vengono tagliati e ridotti all’osso. La scelta di proporre una puntata di casting che si apre in una grande area verde, però, ha portato subito alla mente la fase casting di Bake Off Italia: il talent di Real Time che oramai da tre anni chiude il cast di concorrenti nei vari parchi in cui risiede il tendone di Benedetta Parodi.

Parlando delle prove all’atto pratico, invece, è facile fare un diretto paragone con Masterchef: ne Il Ristorante degli Chef abbiamo già visto pietanze nascoste sotto le cloche, invention test e una ricca dispensa (che su Rai Due si chiama Mercato).

Anche la dinamica con cui ai concorrenti è stato comunicato se hanno passato il turno è stata uguale a alcune scene già viste nel talent di Sky Uno.

Ma non è tutto: nel video delle anticipazioni, scopriamo che Il Ristorante degli Chef entrerà nel vivo nella prossima puntata con l’apertura del Ristorante degli Chef, che metterà due brigate in sfida e che dovranno servire avventori vip e comuni in un vero e proprio servizio da Bistrò stellato.

Insomma, tutto quello che avviene in una puntata di Hell’s Kitchen: l’infernale talent condotto da Carlo Cracco.

A condire questo già ricco minestrone (o mappazzone) è il fatto che i tre giudici non hanno espresso particolare naturalezza nelle loro gesta: rigidi, ligi al loro unico compito di giudici e senza alcun trasporto nemmeno durante le interviste con gli aspiranti concorrenti. Come detto in partenza, le puntate casting sono sempre difficili… ma anche Il Ristorante degli Chef ci ha messo del suo per sfigurare.

Era inevitabile che il nuovo talent di Rai Due avrebbe attirato paragoni con Masterchef però la produzione quanto meno avrebbe potuto evitare di convocare concorrenti già transitati per le cucine di Barbieri e Bastianich (vedi Aurelio).

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close