La deriva trash di Ora o mai più 2: mossa acchiappa ascolti ?

Se cercavate il trash al sabato sera, nel salotto di C’è posta per te il 16 febbraio 2019, avete sbagliato indirizzo. Per una serata infatti in quel di Canale 5, tutti i protagonisti hanno lasciato qualcosa, o forse molto. La dose, esagerata di trash, del sabato sera, arriva invece da Rai 1. Si era capito che questa seconda edizione di Ora o mai più stesse prendendo una brutta piega e infatti, ieri sera si è toccato l’apice di tutto questo. In un programma in cui la musica doveva farne da padrona, doveva essere protagonista, le polemiche tra i coach, i malumori tra protagonisti e coach, sono diventati i soli protagonisti. Una deriva trash difficilmente gestibile che adesso probabilmente viene cavalcata anche da chi lavora la programma. Un tentativo di far crescere gli ascolti del programma di Rai 1 allargando anche il target di riferimento? Difficile a dirsi ma una cosa è certa. Questa seconda edizione di Ora o mai più è ben lontana dalla prima che ci ha emozionato, che è arrivata al cuore raccontandoci le storie di chi cercava di mettersi in gioco dopo anni di buio. 

LA DERIVA TRASH DI ORA O MAI PIU’: QUANDO LE LITI DIVENTANO PROTAGONISTE E LA MUSICA SPARISCE

Questa seconda edizione di Ora o mai più invece sin dall’inizio aveva preso una piega inaspettata. Le liti tra i coach, le risposte piccate degli interpreti, le offese verso gli ospiti ( si è continuato anche ieri sera con Patty Pravo); le battute fuori luogo dei protagonisti, le parolacce. Pensate che ieri, poco prima della mezzanotte è stata mandata in onda una clip che raccoglieva tutte le parolacce di Toto Cutugno. Era davvero necessario? 

Aveva proprio ragione Baglioni quando diceva che in Italia fare un programma di musica che non diventi altro è difficile. I buoni propositi dello scorso anno sono stati calpestati da chi invece in questa edizione vuole altro. Tutti, nessuno escluso. Tutti si stanno prestando a questo spettacolino trash che ieri ha avuto il suo picco massimo nella lite tra Donatella Milani e Donatella Rettore con la concorrente che per un attimo ha forse creduto di essere la reincarnazione di Lady Gaga. 

Un peccato perchè il programma era piaciuto moltissimo al pubblico di Rai 1 lo scorso anno e paga probabilmente l’errata valutazione per la messa in onda al sabato, in questo periodo dell’anno. Se fosse tornato in primavera probabilmente, avremmo visto altro. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.