Ad Amici 19 arriva la decisione della produzione sul destino di Skioffi


Dopo la puntata di Amici 19 in onda sabato pomeriggio è esploso il caso Skioffi. Sui social infatti, dopo la presentazione della classe, molti spettatori si sono chiesti, leggendo i testi di Skioffi, se davvero un autore come lui meritasse un posto nella scuola di Amici. Ci sono dei testi, uno in particolare, in cui si racconta la storia di una donna vittima di violenza, picchiata e uccisa dal suo compagno. Una canzone molto violenta che però, come Skioffi aveva raccontato in altre occasioni, pur essendo cruda, non rispettava il suo punto di vista ma raccontava quello che un uomo può fare a una donna.

La produzione era a conoscenza di questi testi e già giorni prima che la puntata di sabato andasse in onda, aveva convocato Skioffi per chiedere spiegazioni. Ed ecco che nel day time in onda oggi 19 novembre 2019, vediamo il video del momento in questione, durante il quale Skioffi, parlando anche con Maria de Filippi, spiega il perchè di quel testo.

IL TESTO DELLA CANZONE DI SKIOFFI YOLANDI

Facciamo un passo indietro, e per renderci conto di quello di cui stiamo parlando, leggiamo il testo del brano incriminato

[Strofa 1]
C’è una bambola di porcellana con cui parlo se penso di farmi
Ma la droga non mi vuole ed io non voglio lei, soltanto per accontentarmi
Quando il sole cala, sfogo le mie voglie su una piccola Yolandi
La sbatto contro il muro, tolgo il fondotinta con la forza dei miei schiaffi
Se lo vuole forte, io glielo do forte
Forse anche più del dovuto
Le allargo le cosce e spalanco le porte
Solo quando avrà goduto
Ninja, ninja io sarò il tuo ninja per cantare la tua ninna nanna
Una piccola micia, co in bocca una miccia, firmerà la sua condanna
Io non ho il tempo di farti le coccole
Ti nascondo dentro queste bottole
Insieme a mille altre zoccole
Sopra il cuore ho le cicatrici, baby, di chi ha sofferto tanto
Ustioni di terzo grado
Il male che porta al degrado

[Ritornello]
La, la, amore mio
Strappati il cuore
Ed io strapperò il mio
La, la, perché non parli?
O mia Yolandi strappati il cuor

[Strofa 2]
Forte, forte, il cuore batte così forte che quasi rischio un’infarto
Amore mio, ti amo da impazzire sai che non desidererei nient altro
Amore, sono a casa ti ho comprato il carillon che ti piaceva tanto
Il tempo di dirlo e scopro che qui dentro non sono l’unico cazzo
Porco D*o che troia, lurida puttana
Zitta, affoga e sborro dentro la tua bara
Così almeno al tuo funerale di sicuro ti sentirai a casa
Non parlare brutta cagna che da oggi sono un cane anche io
Non mi hai mai voluto dare il culo, adesso me lo prendo, porco D*o
Shh, dormi adesso che è tutto finito
Il silenzio adesso è nostro amico
Me l’accendo e poi ti lascio un tiro
Ti ricordi tutti i miei regali
La collana che costava troppo
Adesso dimmi che mi ami, visto che l’ho presa e te la sto stringendo al collo

[Ritornello]
La, la, amore mio
Strappati il cuore
Ed io strapperò il mio
La, la, perché non parli?
O mia Yolandi strappati il cuor
La, la, amore mio
Strappati il cuore
Ed io strapperò il mio
La, la, perché non parli?
O mia Yolandi strappati il cuor

SKIOFFI SPIEGA IL PERCHE’ DI ALCUNI TESTI SCRITTI IN PASSATO AD AMICI 19

Non so che dire questa cosa continua a pugnalarmi da anni, continua a tormentarmi” ha detto Skioffi parlando davanti ai prof e a tutta la produzione, possibili compagni di classe inclusi.

Ed ecco il discorso del cantante:

No il contenuto non è sessista, è uno storytelling, è una storia inventata, è un film messo in musica di una coppia lei tradisce lui e lui alla fine la uccide. Il significato è tutto diverso da quello che si capisce, era una cosa contro la violenza. Il brano è diretto, crudo, senza censure. Immedesimandomi del personaggio è tranquillamente fraintendibile ma io lo spiego da tre anni. Nessuno ha mai capito, lo spiego in continuazione…Io non sono un criminale, mi sono immedesimato nella testa di uno psicopatico. L’ho fatto in modo crudo. Io vengo da un passato dove ho fatto musica trash, non so se si può chiamare così, si tratta di una musica con i testi espliciti. Da un anno a questa parte, crescendo, ho cambiato direzione. Sapevo che lo avrei fatto ma questa è una cosa che mi porterò sempre dietro…”.

Dopo queste parole poi Skioffi era tornato in lacrime al suo posto. “Siamo in crisi mistica” ha detto Maria che ha chiesto poi se ha scritto quelle cose per fare impressione e per fare il figo sul web.

“Il mio pubblico si è sempre divertito, le mamme hanno sempre capito il mio personaggio. Da quando ho fatto quel pezzo tutto è cambiato” ha detto il cantante in lacrime. “Io volevo andare avanti non mi aspettavo che uscisse anche qui, era meglio se m fossi fermato a casa, è un anno che cerco di cambiare la mia vita. Per i miei problemi per quello che ho a casa. Provo a fare di tutto ma sembra essere impossibile” ha detto il rapper. Maria quindi chiede come mai l’abbia scritta. “Perchè mi piace scrivere cose strane, perchè racconto cose folli, quella volta l’ho fatto esagerando, non lo so, io non sono un maschilista come si dice” ha detto Skioffi.

Il cantante rivela che aveva seguito il consiglio di chi gli aveva suggerito di fare quella musica anche se lui preferiva altro. “A me piaceva il disco pop ma ho seguito quello che mi hanno detto loro e ha fatto grande successo” ha confessato Skioffi a Maria.

Marcello Sacchetta, che conduce il day time di Amici 19 insieme a Lorella Boccia, ha spiegato che la produzione ha preso una decisione in merito al futuro di Skioffi nella scuola.

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close