Milly Carlucci rivela nuovi indizi sul cast del Cantante Mascherato: i VIP non solo cantanti

Sta per partire Il cantante mascherato. Ormai manca davvero pochissimo alla prima puntata dello show di Rai 1 che vedrà Milly Carlucci protagonista insieme alle 8 maschere dei VIP senza identità. Non sappiamo infatti chi sono gli otto vip che hanno accettato la sfida, mettendosi in gioco e partecipando al nuovo show della prima rete Rai1. Milly Carlucci in una delle sue interviste ha dato qualche indizio in più in merito alle identità dei protagonisti de Il cantante mascherato. Dalle pagine di Telesette arrivano maggiori indizi anche se è davvero complicato provare a fare delle ipotesi. La conduttrice infatti ha allargato maggiormente anche il campo di azione: i protagonisti de Il cantante mascherato potrebbero essere sportivi, artisti di altro genere, non necessariamente cantanti professionisti.

IL CANTANTE MASCHERATO: ECCO GLI INDIZI DI MILLY CARLUCCI SUL CAST

Milly Carlucci rivela qualche dettaglio sul programma, ecco che cosa ha raccontato:

“Prima delle esibizioni, una clip introduce il personaggio con voce alterata e fornisce degli indizi sulla verà identità. Tutti famosissimi, altrimenti il pubblico non potrebbe indovinare. Terminate le sfide, si va per una eliminazione a puntata, decisa tra giuria, social online e televoto: chi esce dal gioco perde la maschera e in finale ne rimangono 5. […] Se dietro la maschera c’è un cantante famoso, ovviamente canterà un genere diverso dal suo repertorio. Per il resto nei costumi potrebbero esserci presentatori, giornalisti, attori, sportivi: oltre a saper cantare devono celare delle peculiarità, come il tipo di pronuncia”.

Ed ecco gli indizi relativi alle maschere vere e proprie, 8 i VIP in gara:

“Il barboncino? E’ proprio preziosissimo, ma non fidiamoci del fatto che sia solamente vezzoso perchè in realtà ha grinta da vendere. Il pavone? Bisogna vedere se è anche un pavone nella vita oppure vorrebbe tanto diventarlo. Il mastino l’abbiamo inventato per l’Italia: napoletano, pizzaiolo, simpatico. L’unicorno appare, scompare e si rivela solo a chi merita di vederlo. L’angelo? Elegante ed enigmatico, con tanti segreti da svelare, seguitelo con attenzione. Il leone è abituato a tenere la scena, come un vero re. Il mostro? Buffo, perfetto per i bambini ma non fermatevi alle apparenze. E il coniglio? In scena le signore hanno detto: “Accidenti, che figo” ma come fa ad essere figo un coniglio?”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.