Cristina Plevani a Mattino 5 difende Salvo Veneziano: “Ha pagato il suo eccesso di ignoranza”

Ampia pagina dedicata al Grande Fratello VIP 4 nella puntata di Mattino 5 in onda oggi su Canale 5. Tra gli ospiti dello spazio dedicato al talk anche la moglie di Salvo Veneziano che ha commentato la squalifica di suo marito proprio nello studio di Federica Panicucci. Tra gli altri ospiti poi anche Cristina Plevani una delle poche in queste ore, ad aver difeso il suo ex compagno di avventura, Salvo. La vincitrice della prima edizione del Grande Fratello in queste ore via social si era schierata dalla parte di Veneziano. E lo fa anche oggi nello studio di Mattino 5. La Plevani, che come la moglie di Salvo dice di poter giudicare perchè conosce la persona, prima che il personaggio, si sente di dire che il siciliano non è una persona violenta ed è per questo che lo difende, pur condannando quelle bruttissime frasi che sono uscite dalla sua bocca.

LE PAROLE DI CRISTINA PLEVANI IN DIFESA DI SALVO A MATTINO 5

Mi sento di dire una cosa, ha pagato per il suo eccesso di ignoranza” ha detto Cristina Plevani dallo studio di Mattino 5 nella puntata del 14 gennaio 2020. La Plevani sottolinea che Salvo è entrato in casa carico a pallettoni e non si rendeva probabilmente conto di quello che diceva.

Non ha tutti i torti perchè ad esempio Salvo anche nella discussione con Pago, su Serena Enardu e sulla loro storia, ha espresso dei giudizi molto forti arrivando anche a offendere il suo interlocutore che ha preferito non rispondere con lo stesso tono evitando anche che la discussione prendesse altre vie…

La Plevani sottolinea che spesso, quando ha sentito Salvo in altre occasioni lo ha rimproverato per il fatto che dicesse cose senza pensare alle conseguenze. Lei lo avrebbe quindi invitato a moderare un po’ i modi soprattutto sui social o quando è davanti a qualcuno. Ha pagato adesso e a lei dispiace perchè dopo 20 anni avrebbe preferito e avrebbe voluto vedere un Salvo diverso.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.