Al Grande Fratello VIP si fa la storia della tv ma la noia predomina

Ieri sera il Grande Fratello VIP poteva essere una grande occasione per il pubblico, una piacevole distrazione, come ha giustamente spiegato Alfonso Signorini, in un palinsesto completamente invaso dalle news. Il problema però è che, come si è evinto anche ieri sera, nessuno ha la voglia, la forza di sorridere e scherzare. E’ sempre più evidente che si sta scrivendo la storia della televisione. Chi avrebbe mai immaginato di vedere Alfonso Signorini da solo in uno studio milanese e solo due ospiti a Roma. Nessuna possibilità di accogliere il concorrente eliminato, nessuna sorpresa dall’esterno ( è questa è la sola nota positiva). La realtà è che si cerca di sconfiggere i brutti pensieri ma non possono andare via. E se già stai conducendo una edizione tra le meno fortunate della storia, non riuscendo a gestire le cose in una situazione di normalità, figuriamoci cosa ne può venir fuori in una situazione complicata.

AL GRANDE FRATELLO VIP LA NOIA PREVALE

Perchè si, noi ci mettiamo nei panni di chi conduce in questi giorni spettacoli di intrattenimento e comprendiamo a pieno che non è semplice che si vorrebbe forse restare a casa a vedere un film. E forse dovremmo capire che è arrivato il momento di stravolgere i palinsesti. La puntata del Grande Fratello VIP 4 di ieri, seppur ha cercato di avere un tono scherzoso rispetto al solito è risultata monotona. Eppure da dire e da fare ce ne sarebbe stato eccome, magari sarebbe bastato scherzare un po’ di più, anche accorciare la puntata, non era necessario allungarsi così tanto ( visto che tra l’altro complice il discorso di Conte, si è iniziato ancora più tardi del solito). E invece si sceglie ancora di rendere protagoniste sempre le solite persone, a distanza di un mese siamo ancora qui a parlare di Antonio Zequila e Adriana Volpe e di cose che, onestamente, hanno anche stancato.

Va bene intrattenere ma allora lo si deve fare e se lo spirito non è quello giusto chiudiamo, perchè altrimenti il risultato è solo tanta tanta noia, come è successo nel corso della puntata in onda l’11 marzo 2020.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.