Temptation Island 2020: Gennaro legge una lettera ad Anna, svolta finale al falò

Ci eravamo lasciati la scorsa settimana con il falò di confronto anticipato fra Anna e Gennaro a Temptation Island 2020. I due, dopo non poche discussioni, decisero di abbandonare il programma di Canale Cinque da separati. Una scelta non poco sofferta ma che aveva trovato un germoglio di rimorso nell’animo di Gennaro. Non a caso l’uomo ha esplicitato il suo interesse a voler recuperare il rapporto con la sua fidanzata, magari sempre attraverso la trasmissione (del resto, è stata la ragione per cui i due si sono lasciati).

E dunque, senza batter ciglio, la terza puntata di Temptation Island 2020 condotta da Alessia Marcuzzi ci ha proposto un falò di confronto straordinario in cui i due hanno nuovamente incrociato gli sguardi per un ulteriore – l’ennesimo – incontro faccia a faccia. Per cercare di fare bella figura, Gennaro ha portato con sé un prova del suo sentimento nei confronti di Anna: una lettera.

Temptation Island 2020: Gennaro e la lettera ad Anna

Questo l’incipit della lettera di Gennaro ad Anna: “Ti scrivo perché, quando parlo con te, la mia parte irrazionale prende il sopravvento. Questa è tra le mie più grandi colpe in un rapporto. Abbiamo iniziato questo viaggio in modo diverso. Ma entrambi carichi di aspettative positive. Tu più di me. Stare nel villaggio ha aumentato le nostre insicurezze e, con modi diversi, ci siamo mancati di rispetto. Non prendiamoci in giro: non siamo quelli dell’ultimo falò; ci siamo focalizzati sulle nostre paure perdendo di vista quello che proviamo…”.

https://twitter.com/TemptationITA/status/1311393983512412161

La letterina prosegue: “La verità su chi siamo e quello che proviamo la conosciamo solo tu e io. Non te ne rendi conto ma lasci di te una immagine snob e arrogante. Ma dietro a tutto ciò c’è la tua insicurezza, la sua fragilità e il non sentirsi all’altezza della situazione. Lasciami entrare nelle tue debolezze, Anna, invece di vedermi come un nemico. Riconoscere i propri limiti è il primo passo verso il proprio miglioramento”.

E dopo le accuse, Gennaro continua con questa lettera di ammissioni che in realtà si tramuta sempre di più in uno sfogatoio: “Credimi, sicuramente io ho sbagliato ma tutte le volte che lo faccio non lo faccio per ferirti. Mi ferisci quando credi che voglia sposarti per esigenza, perché sminuire il mio amore?”.

Anna non prende bene la lettera di Gennaro. Lui prova in qualche modo a rimbastire una nuova discussione ma la ragazza è oramai irremovibile: “Gennaro io non ti nego che l’ultima volta che ti ho visto io avrei fatto pace ma questo è quello che facciamo ogni volta. Ma questo non è amore […] L’amore è serenità, appoggio… Io con te non ho mai appoggio. Tu mi hai colpito nella dignità...”.

Persino Alessia Marcuzzi prova ad addolcire Anna, ma lei sembra aver sofferto troppo: “Io sono innamorata ma non ce la faccio più. Per me questa esperienza era davvero un o dentro o fuori. Io nei video non ho visto una persona interessata a risolvere i problemi di coppia; ho visto una persona concentrata su se stessa! Mi ami? Io oramai non ci credo più a questa storia”.

Gli animi si accendono. Anna mostra a Gennaro un filmato di una esterna in cui lei ha incontrato Mario, uno dei tentatori che più l’ha colpita. I due sembrano avere una importante complicità: ridono, scherzano e si accarezzano. Lui fa lo gnorri e continua sulla sua linea: secondo lui, Anna non comprende i suoi sentimenti e nega ogni evidenza.

La discussione va avanti per le lunghe, talmente per le lunghe che Alessia Marcuzzi è costretta ad interrompere tutto e fare la domanda di rito: “Anna vuoi uscire con Gennaro?”. “No, non ce la faccio”, replica la ragazza.

Anna va via e Gennaro allunga l’ultima zampata d’orgoglio: “Di questa scelta se ne renderà conto dopo. Fra mesi… ma io non ci sarò più”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.