Alberto Maritato e la figuraccia storica a Temptation Island 2020: Speranza e Nunzia lo mettono ko

Abbiamo dovuto aspettare oltre un mese per vedere una Speranza cazzuta, come quella che avremmo voluto vedere di fronte ai baci che il suo compagno aveva dato alla single Nunzia, di fronte alla pessime parole che aveva speso nei suoi confronti, di fronte all’atteggiamento di un uomo davvero molto piccolo, come la stessa ragazza ha detto in tante occasioni. Ma è anche comprensibile che la paura del dopo, avesse bloccato Speranza nel falò di confronto a Temptation Island 2020. Ieri però la bella napoletana, quando si è ritrovata di fronte Alberto Maritato, dopo aver capito che il suo timore era reale, che i suoi sospetti erano nuovamente fondati, finalmente ha capito che genere di persona ha di fronte. Poi chissà, in amore tutto e possibile ma almeno nell’ultima occasione, Speranza ha tirato fuori gli attributi. E invece Maritato ha regalato al pubblico di Temptation Island, la figuraccia più figuracce di tutti i tempi ( sottolineata tra l’altro anche dalle parole di Tiziano Ferro “ho collezionato figuracce e figuranti” che risuonavano di sottofondo alle sue). Ma fino alla fine Alberto Maritato ha cercato di salvare la faccia, purtroppo però, non ce l’ha fatta.

ALBERTO MARITATO KO AL CONFRONTO CON SPERANZA UN MESE DOPO

Tutto questo grazie a Nunzia, che è stata una delle poche tentatrici single a provare davvero una sorta di sentimento per il fidanzato che era davanti. Nelle sue parole ieri c’era rabbia perchè ci aveva creduto, perchè lei in Alberto vedeva una persona speciale, peccando anche un po’ di presunzione. Già perchè se un uomo arriva a fare quelle cose a una donna con cui è fidanzato da 16 anni, figuriamoci cosa potrebbe fare con una che conosce da 20 giorni. Ma per fortuna Nunzia ha avuto l’illuminazione sulla via di Damasco e ha messo insieme i tasselli, capendo che sarebbe stata sempre l’altra, fino a quando Speranza non lo avesse lasciato in modo definitivo.

E pensare che Alberto di fronte ad Alessia Marcuzzi, non voleva fare quella figura, anzi. Si era preparato tutto un altro copione, lì lo avremmo dovuto vedere con l’anello in mano pronto a cospargersi la cenere in testa. Perchè improvvisamente aveva capito che l’anti donna, quella con cui non aveva nulla in comune, quella di cui non era innamorato da anni, quella che non riusciva a guardare, era LA SUA DONNA. Ebbene si, questo genere di uomo è così; ti umilia davanti agli altri, ti fa credere che sia tu quella sbagliata ma alla fine torna con la coda in mezzo alle gambe. Qui però si va oltre, perchè il tutto, a detta di Nunzia e poi anche di Speranza, era stato fatto con un solo scopo: uscirne bene. Perchè se davvero alla fine fosse stata una questione di sentimenti, il resto sarebbe passato in secondo piano. Qui invece è tutta apparenza, con poca sostanza, tra bugie e doppio gioco, che ci porta a chiudere con un solo termine, non lo schifo che va tanto di moda, qui siamo oltre, qui siamo allo SQUALLIDO.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.