Una frase di Giulia Salemi su Maria Teresa Ruta crea polemica sui social

I concorrenti del Grande Fratello VIP 5 si sa, il sabato sera, si lasciano andare a considerazioni un tantino più frizzanti del solito, complice anche il vino che bevono nel corso della serata. E spesso dicono anche molte cose di cui poi si pentono. Non sappiamo se sarà il caso anche di Giulia Salemi, certo è che la frase usata nei confronti di Maria Teresa Ruta, seppur scherzosa, non è passata inosservata e non è piaciuta a molti. Non avendo ascoltato per intero il discorso che Giulia stava facendo in camera da letto con gli altri ragazzi, non sappiamo da dove tutto sia nato e come si sia poi concluso. Ma la frase che sta circolando in un video ormai virale, desta qualche perplessità. Giulia scherza con gli altri compagni di avventura dicendo che Maria Teresa è parecchio eccitata negli ultimi giorni…

Ma non solo, la frase che sta facendo molto discutere è un’altra.

La frase di Giulia Salemi su Maria Teresa Ruta non piace a nessuno

La Salemi chiacchierando con Tommaso, Giacomo e altre persone presenti nella stanza ( dove però non ci sembra ci fosse Maria Teresa ma solo Stefania che quasi dormiva), fa notare che Maria Teresa è parecchio eccitata. E poi fa: “E’ eccitata, ha l’ormone che è partito”. E riferendosi a Pierpaolo Pretelli aggiunge anche: “Con la testa cerca sempre il suo pene”. Una frase che non è davvero piaciuta a nessuno e nelle ultime ore di discute molto su queste parole. Qualcuno arriva anche a chiedere un provvedimento nei confronti di Giulia. Molti altri fanno notare questo accanimento nei confronti di Maria Teresa, inspiegabile.

Molto fans del GF VIP 5 fanno anche notare che forse si dovrebbe dare meno alcol il sabato sera per le feste del fine settimana ai ragazzi, se questi sono poi i risultati. Il GF prenderà dei provvedimenti oppure no?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.