Le accuse shock di Alda d’Eusanio al compagno di Laura Pausini: parla di botte

Nella puntata del Grande Fratello VIP 5 di ieri, Alfonso Signorini ha cercato in tutti i modo di far capire ad Alda d’Eusanio che deve stare attenta a quello che dice e che non deve meravigliarsi se poi viene chiamata in confessionale di continuo per essere rimproverata. La giornalista ha risposto che dopo un poco nella casa ti dimentichi che ci sono le telecamere sempre accese per cui vai a ruota libera. E dobbiamo dire che ce ne siamo davvero accorti. Nelle ultime ore la d’Eusanio ne ha combinata un’altra delle sue. Mentre i vipponi stavano ascoltando una canzone di Laura Pausini, lei ha lanciato delle pesantissime accuse verso il compagno della cantante, lasciando Samantha de Grenet completamente basita. Pochi minuti sono bastati, il telespettatori non si sono persi questo momento, riuscendo anche a fare un video con le parole della d’Eusanio e le sue accuse molto molto gravi verso il compagno della famosissima cantante.

Accuse shock di Alda d’Eusanio verso il compagno di Laura Pausini

Le parole di Alda d’Eusanio:

Che poi questa qui c’ha uno che la mena, la crocchia in una maniera. Lui è un chitarrista che sta con lei e le ha dato anche una figlia, pare che la crocchi di botte

Parole che hanno lasciato interdetta la De Grenet che invece continuava a dire che sono una bellissima coppia e che si amano moltissimo. La regia poi ha staccato ma sui social, il video di questo momento, ha continuato a circolare e immaginiamo che creerà non poco imbarazzo a Signorini e a tutta la squadra del Grande Fratello VIP 5. Le accuse di Alda, che sembrano essere del tutto infondate, sono gravissime e lesive dell’immagine di Laura Pausini e del suo compagno. Forse bisognerà intervenire e anche arginare Alda nei suoi discorsi.

Qui il video delle dichiarazioni di Alda d’Eusanio

Sarebbe tra l’altro anche logico aspettarsi un intervento di Laura Pausini con una richiesta di rettifica o di scuse per quanto successo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.