Mirko entra ad Amici 21 grazie al buon cuore della Celentano ma il gesto divide

Qualcuno direbbe “come la fai sbagli“. Il motivo? La decisione di Alessandra Celentano di dare un banco nella scuola di Amici 21 al ballerino Mirko. Un banco che ha una scadenza perchè Alessandra, del talento di Mirko, non ne è affatto convinta ed è per questo che il pubblico a casa si è diviso. C’è chi pensa che ha fatto bene Veronica Peparini, a consigliare a Mirko di studiare un altro anno e di tornare per la prossima edizione del talent. C’è chi invece si schiera dalla parte di Alessandra, perchè la vita è adesso e perchè Mirko avrà in ogni caso la possibilità di studiare gratis per un mese nella scuola, che potrebbe valere quanto due anni fuori. E c’è chi invece accusa Alessandra: tra un mese darà il banco a un allievo già pronto per il serale, saluterà Mirko che così non avrà modo di tornare il prossimo anno e fare magari un percorso più lungo. Insomma anche oggi, dietro al gesto di Alessandra Celentano, mille suggestioni, mille polemiche e mille dubbi…

Eppure c’è chi pensa che sia solo buon cuore e che dopo 20 anni, davvero la maestra Celentano abbia finalmente dimostrato un briciolo di umanità.

La storia di Mirko ballerino di Amici 21

Ma perchè Mirko ha ottenuto il banco dalla maestra Celentano? Mentre Veronica ha sottolineato il fatto che nè fisicamente, nè tecnicamente Mirko è pronto per la scuola, la maestra Alessandra invece ha fatto una provocazione a suo modo. “Visto che è stato già dato un banco gratis ( si riferisce alla ballerina scelta da Raimondo Todaro e assolutamente bocciata da lei) faccio questa scelta” ha spiegato la maestra Celentano dicendo che probabilmente Mirko non avrebbe i mezzi per studiare fuori e che è giusto, visto quello che ha passato, che gli sia data una possibilità.

Nella scheda di presentazione Maria aveva spiegato che Mirko ha una situazione familiare difficile. “Mia mamma si spacca la schiena per mandare avanti la nostra famiglia, quando è morta mia nonna abbiamo rischiato di perdere la casa. Abbiamo dovuto scegliere se comprare da mangiare o avere la luce ” ha raccontato nella scheda il ballerino che si è poi sciolto in lacrime. E così la maestra Celentano, anche se in questi anni di ballerini e cantanti con la stessa storia alle spalle ne sono arrivati parecchi, ha deciso di dare una possibilità proprio a Mirko. Ma la sua permanenza nella scuola non è definitiva: avrà un mese per dimostrare di meritarsi la maglietta.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.