L’amicizia tra Aldo Montano e Manuel Bortuzzo al GF VIP: come due fratelli

aldo montano e manuel

Tra le cose più belle di questa edizione del Grande Fratello VIP 6 ( e non ce ne sono molte bisogna ammetterlo) c’è sicuramente l‘amicizia pura e sincera che è nata tra Aldo Montano e Manuel Bortuzzo. I due ex vipponi si raccontano in una bella intervista per la rivista Chi e raccontano cosa hanno provato nella casa più spiata di Italia ma anche quello che sperano di vivere adesso insieme, una volta ritornati nella vita vera!

Parlando della disabilità avevo detto, come provocazione: “Il “Grande Fratello” sarebbe un posto bellissimo per trattare determinati argomenti, perché quello che succede lì viene ascoltato da tutti”. Il giorno seguente mi ha chiamato Alfonso Signorini: “Ti voglio come concorrente ufficiale”. Non vedevo l’ora di conoscere Aldo, quando l’ho abbracciato ho sentito la sua forza, ho visto il suo sorriso e mi sono detto: “Wow, qui dentro ho un fratello, una spalla”. E così è stato” spiega Manuel, parlando della conoscenza con Montano nella casa del Grande Fratello VIP 6.

Manuel Bortuzzo e Aldo Montano storia di una grande amicizia

Aldo ha provato delle emozioni fortissime grazie a Manuel nella casa del Grande Fratello VIP 6 e ricordando il momento in cui si è sciolto in lacrime, sentendo il ragazzo cantare un brano di Ultimo spiega: “Non avevo mai pianto prima, ma quello è stato un viaggio dentro di me», spiega il campione, «vedere questo ragazzo, Manuel, che lotta, che tiene duro, che ti fa vedere il suo lato più fragile, mi ha emozionato. Ti fa incazzare pensare che un ragazzo a 22 anni debba affrontare una vita non programmata, ma lo fa con grande forza. Io non so se avrei avuto la stessa energia, è quello che mi ha sciolto le lacrime. Mentre suonava il piano ho sentito il suo dolore ed è stato toccante. Mi sono sentito indifeso davanti a quello che la vita gli ha messo davanti“.

Del futuro Manuel dice: “Ho ritrovato un po’ di colore, i miei sogni appesi sono quelli di sempre: vincere le Olimpiadi e stare bene. Mi piacerebbe molto allenarmi insieme con Aldo a Roma per le prossima Paralimpiadi, magari lui viene con me in piscina e poi io salgo su a tirare di scherma“. E Montano si augura anche un futuro da compagni di allenamento con Manuel: Se a Manuel piacesse la scherma, oltre al nuoto, sarei più che felice, mi farei in quattro per dargli una mano, gli metterei a disposizione tutto il mio bagaglio. In ogni caso ci vedremo, difficilmente si potrà staccare da me!“.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.