Pelle secca? Come mantenerla idratata, mangiando

Volete prendervi cura della vostra pelle? Ecco alcuni semplici consigli su come mantenere idratata la vostra pelle in modo naturale, seguendo – neanche a dirlo – un’alimentazione sana e corretta. Se avete la pelle secca e non sapete come fare, lasciate perdere creme e prodotti vari e pensate, invece, a come riuscire a migliorarla partendo dalla cucina: già, perché esistono dei cibi che idratano di più e, come spesso accade, il primo passo per restare in forma in tutti gli ambiti è sempre quello di alimentarsi in maniera adeguata.

La salute e – di conseguenza – anche la bellezza della nostra pelle dipendono in gran parte dal cibo che ingeriamo: se soffrite, infatti, di pelle secca, il consiglio principale da seguire è quello di mangiare cibi ricchi di acqua e di sostanze come la vitamina E, la quale è fondamentale per mantenere la pelle sana ed anche per poter ritardare l’invecchiamento. Dunque, cosa mangiare?

Durante questo periodo dell’anno – Autunno ed Inverno – prediligiamo finocchi e zucca, alleati anche della cute: un finocchio, ad esempio, contiene quasi un bicchiere di acqua; mentre la zucca è indicata perché non contiene molte calorie ed è ricca di betacarotene. Oltre a tutto ciò, via anche a prezzemolo, spinaci e frutta! Soprattutto, angurie e pesche – nel periodo estivo – che sono ricchissime d’acqua, saziano ed hanno pochissime calorie; ma anche la frutta secca come mandorle e noci, perché contengono grassi omega 3 e vitamina E.

Un amico da tenere in considerazione è anche il pomodoro, che contiene molta acqua e possiamo sbizzarrirci su come prepararlo in cucina. Le vitamine B1 e B2 aiutano la tonicità delle pelle e si possono trovare nei cereali integrali; mentre per la vitamina C buttiamoci su arance, limoni, kiwi e peperoni. Infine – ne abbiamo parlato tanto – beviamo molto durante il giorno: almeno un litro e mezzo di acqua naturale al giorno, che possiamo consumare normalmente o tramite tè e tisane varie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.