Il tè verde se consumato più volte nell’arco della giornata previene l’osteoporosi


Il consumo di tè in particolare quello verde fa bene alle ossa. Tantissime sono le persone che soffrono di disturbi ossei o più comunemente diciamo di Osteoporosi, il tè potrebbe però risolvere in parte o almeno prevenire questi problemi. L’osteoporosi è causata dalla perdita di densità ossea, infatti quando si è afflitti da questa patologia, è più facile il formarsi di fratture e lesioni ossee soprattutto in età avanzata. Quante volte anche da piccoli ci dicevano bevi tanto latte che fa bene alle ossa, in realtà anche il tè rafforza ed è molto efficace per le ossa. In particolare quello verde, in quanto contiene un tipo particolare di polifenoli, le catechine, capaci di stimolare la ricostruzione dell’osso.


Un recente studio condotto dalla Flinders University e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition, ha affermato che bere una o più tazze di tè al giorno può ridurre il rischio di fratture. Sono state 1200 le donne che hanno preso parte a questa ricerca I risultati hanno prodotto chi ha consumato almeno tre tazze al giorno di tè, soprattutto quello verde, ha avuto circa un terzo in meno di probabilità di andare incontro alla rottura di un osso nel corso del tempo rispetto a chi ne aveva bevuto poco o nulla.

CON LA DIETA DEL TE’ VERDE PERDI PESO SENZA SACRIFICIO – LEGGI QUI

Ancora si legge sulla rivista American Journal, che sarebbero i flavonoidi contenuti nel tè la vera cura per le ossa perché sarebbero in grado di accelerare la formazione di nuove cellule ossee e rallentare l’erosione di quelle esistenti. Ma vediamo ora quando bere il tè? I ricercatori australiani che hanno condotto la ricerca dicono che basterebbero tre tazze al giorno da consumare a piacere nell’arco della giornata. Sarebbe però preferibile consumarlo sempre al mattino e mai dopo cena perché potrebbe incidere sul riposo notturno e disturbare quindi il sonno. Il tè verde fa bene anche per altro ed è una bevanda molto utile per depurarci.


Leggi altri articoli di News benessere

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close