Come ridurre la comparsa dei capelli bianchi: i rimedi naturali


Come ridurre la comparsa dei capelli bianchi: i rimedi naturali

Ridurre la comparsa dei capelli bianchi si può, attraverso dei rimedi naturali, che permettono appunto di ritardare l’incanutimento precoce. Sappiamo bene che, solitamente, non se ne evidenziano prima dei trent’anni. Vi sono anche persone che assistono alla comparsa dei capelli bianchi prima dei vent’anni oppure dopo i quaranta. Per qualunque di questi casi esistono dei rimedi per ridurne al minimo la comparsa. Al momento, però, non si conosce alcun metodo miracoloso. Vediamo insieme quali sono le soluzioni per ritardare l’incanutimento precoce.

I RIMEDI NATURALI PER RIDURRE LA COMPARSA DEI CAPELLI BIANCHI

Per contrastare la comparsa dei capelli bianchi ci sono dei rimedi naturali. Il colore della capigliatura è determinata dalla presenza di melanina. Quando questi pigmenti diminuiscono il colore cambia fino ad arrivare al bianco. Non è semplice agire su questo problema, poiché secondo la scienza è determinato da varie cause. Tra queste vi sono: lo stress, i problemi di circolazione, il fumo, i disturbi tiroidei e l’alimentazione poco sana.

Per stimolare la melanina viene utilizzato il ginseng indiano. Si tratta di una pianta usata dalla medicina ayurvedica, da moltissimi anni. Chiamata anche Ashwagandha, può ridurre la perdita di melanina dei capelli. In questo modo si va a prevenire un incanutimento precoce. Ciò avviene grazie alla presenza di antiossidanti e amminoacidi.

Si può utilizzare questa pianta sia per via orale che per uso esterno.

Il ginseng indiano è in grado anche di aumentare le difese del sistema immunitario e di ridurre l’ansia.

Un altro trattamento che viene usato da millenni è lo shirodhara, ideale per fortificare la capigliatura e per evitare l’incanutimento dei capelli. Riesce ad agire come un rilassante generale per la mente e il corpo. Non solo, nutre in profondità il cuoio capelluto e tonifica il sistema nervoso. Va, però, eseguito solo da personale esperto.

Un rimedio più occidentale, ma sempre antico, vede protagonista il peperoncino. Attraverso questo alimento è possibile migliorare la circolazione del cuoio capelluto e permettere così la crescita e la vitalità dei capelli. Un tempo veniva uniti anche con la cipolla, oggi però si usa solo la capsaicina, un componente del peperoncino. È importante non usare dosi eccessive, al fine di non provocare una forte irritazione al cuoio capelluto. Scendendo nei dettagli, questo trattamento si prepara creando un oleolito a base di 500ml di olio di sesamo unito a 25 grammi di peperoncino essiccati. Prima di procedere è necessario testarne una piccola quantità sul cuoio capelluto.

Questi rimedi, vogliamo precisare, non sono stati tutti confermati dalla scienza odierna. Sono semplicemente il frutto della conoscenza millenaria riguardante le antiche medicine.

Commenta l'articolo


  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423