Ansia, stress e insonnia: combattere questi problemi con 4 tecniche di rilassamento

combattere l'ansia con le tecniche di rilassamento

L’ansia causa l’insonnia e lo stress, sempre più persone si ritrovano a vivere ogni giorno con queste problematiche. Ma non bisogna temere o continuare a sopportare questo tipo di situazioni difficili e complicate. Infatti, esistono delle tecniche di rilassamento, in grado di aiutarci a stare meglio, eliminando sia l’ansia che l’insonnia e lo stress. Queste tecniche possono essere messe in pratica comodamente a casa. Ma di cosa stiamo parlando nello specifico? Vediamo insieme quali sono le tecniche di rilassamento consigliate per combattere l’ansia.

QUATTRO TECNICHE DI RILASSAMENTO PER COMBATTERE ANSIA, STRESS E INSONNIA

Ormai la nostra società è sempre più dominata dall’ansia, dallo stress e dall’insonnia. Tutto questo può provocare angoscia, in quanto diventa sempre più difficile affrontare qualsiasi tipo di giornata in armonia e serenità. In questo caso, entrano in gioco alcune tecniche di rilassamento. Negli anni sono stati dimostrati i diversi benefici che si possono trarre da queste tecniche. Non possono ovviamente sostituire le cure specialistiche, sono comunque in grado di diminuire gli effetti causati dall’agitazione, come mal di testa e tachicardia.

Comodamente a casa potete iniziare a pratica la musicoterapia. Da come è possibile comprendere dal nome stesso, è necessario praticare degli esercizi di respirazione con la musica. Si tratta di una delle tecniche che possono essere praticate sia dentro che fuori casa. In particolare, aiuta molto ad affrontare momenti di forte stress quando si è in macchina.

Un altro metodo consigliato è il training autogeno, uno dei più utilizzati. Questa tecnica alterna esercizi di rilassamento muscolare a momenti di respirazione. È necessario praticare questa tecnica 15 minuti al giorno, da ripetere anche per altre 2 o 3 volte nella stessa giornata, in caso l’ansia è tanta. In questo caso, gli esercizi vanno eseguito a occhi chiusi in una posizione comoda, pure da sdraiati.

Molto importante per combattere l’ansia è la meditazione. Basta riuscire a trovare 20 minuti di tempo libero al giorno, preferibilmente divisi in 10 minuti la mattina e 10 la sera. Non aiuta solo ad alleviare lo stress, ma anche a diminuire il battito cardiaco e a contrastare l’insonnia. In questo caso, vi consigliamo di imparare tecniche ed esercizi da persone specializzate, altrimenti è possibile trovare applicazioni sul proprio smartphone che vi proporranno diverse tipi di meditazione.

Infine, vi consigliamo la respirazione controllata per gestire lo stress. Si mette in pratica attraverso un esercizio di yoga. Basta chiudere per 10 minuti gli occhi e fare respiri profondi a bocca chiusa e poi un’espirazione a bocca aperta. Proprio mentre si inspira è importante pensare alle proprie preoccupazioni, al contrario quando si butta l’aria fuori bisogna mettere a fuoco le ansie che lasciano il nostro corpo e la mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.