Latte materno aiuta lo sviluppo celebrale bambino


E’ stato constatato che se il periodo dell’allattamento al seno viene prolungato, il cervello del bambino diventa più grande. L’università di Durham in Gran Bretagna grazie a degli studi molto approfonditi sembra aver scoperto che ci sia una relazione tra la crescita del cervello del bambino e l’assunzione del latte materno. Gli studiosi hanno analizzato questo processo in ben 128 specie di mammiferi compreso ovviamente anche l’uomo, e infatti, si è notato che il cervello si ingrandisce di pari passo col periodo di allattamento e della lunghezza della gestazione. Nei cervi per esempio, che hanno gravidanze di soli sette mesi e allattano per circa sei mesi, il loro cervello cresce almeno sei volte in meno rispetto all’uomo anche se il peso corporeo è decisamente simile a quello umano. L’unico aspetto che resta da capire, dicono gli studiosi, quale sia e se c’è una sostanza in particolare contenuta nel latte materno che favorisce la crescita del cervello del bambino.

Secondo altri studi inoltre, la pratica dell’allattamento al seno potrebbe salvare la vita di più di un milione di bambini, per questo è stata fatta anche una campagna per aiutare le madri ad imparare come si allatta il proprio bambino e a non smettere questa pratica perchè si prova dolore o disagio, ma ad incoraggiare le madri a continuare ad allattare il proprio bambino il più tempo possibile visti i benefici che ne ricevono i bambini. Infatti, il bambino che viene nutrito con latte materno è più intelligente oltre a renderlo immune da infezioni, allergie e asma infantile.


Leggi altri articoli di Salute

1 commento per “Latte materno aiuta lo sviluppo celebrale bambino”

  1. 10 Aprile 2016

    […] Il latte materno è fondamentale per lo sviluppo celebrale del bambino – clicca qui […]

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close