Mangiare bene, i kiwi aiutano a mantenersi giovani

Il kiwi è un alimento  sano che fa bene mangiare, scopriamo le sue proprietà e i risultati di una recente ricerca. Lo studio è stato condotto in Giappone, dai ricercatori della Teykio University di Tokio e pubblicato dal Biological and Pharmaceutical Bulletin, secondo le ricerche effettuate il kiwi contiene molti più antiossidanti degli agrumi, in particolare polifenoli,  che sono sostanze naturali talvolta indicati come vitamina P,  proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi, che si sviluppano con il normale metabolismo cellulare e a causa di eventi stressogeni, come radiazioni, fumo, agenti inquinanti, raggi UV, stress emotivo e fisico, additivi chimici, attacchi virali e batterici ecc.

Gli studiosi per avere una concreta e rapida dimostrazione dei benefici dei kiwi hanno coinvolto dei volontari in una sperimentazione. Il campione è stato invitato a consumare tre kiwi al giorno, e poi a sottoporsi ad un test delle urine per individuare la quantità di polifenoli assunta.

Da quello che emerso dai primi test effettuati, i risultati sono stati ottimi, e si è anche avuto modo di scoprire che la varietà gold è la migliore.

Nello studio viene evidenziato che: “I kiwi hanno la capacità di prevenire le malattie dovute allo stress ossidativo delle cellule e consentono inoltre di mantenere un sistema immunitario efficiente”, quindi, per spiegare in termini più chiari, mangiare kiwi regolarmente, aiuterebbe a prevenire malattie importanti come i tumori o le patologie cardiovascolari, ma anche le sindromi degenerative come Parkinson e Alzheimer, anche la pelle ne riceve dei benefici non indifferenti, infatti col le vitamine e gli antiossidanti che  risulta più giovane ed elastica.

Dunque per garante salute e benessere non facciamo mancare i kiwi dalle nostre tavole, e nella nostra quotidiana alimentazione, anche perché il nostro Bel Paese è diventato primo produttore di questo delizioso frutto.

Giusy Cerminara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.