Coronavirus: pulire e igienizzare casa, i consigli dell’Iss per i prodotti giusti e il ricambio dell’aria


La pulizia e l’igiene in casa e negli altri ambienti chiusi è sempre importante ma in questo periodo di emergenza sanitaria contro il Coronavirus lo è certo di più. L’Iss, Istituto Superiore di Sanità, spiega con una serie di consigli come rispettare le norme per contribuire alla lotta alla proliferazione del virus. Gli esperti indicano innanzitutto un buon ricambio d’aria in tutti gli ambienti, che sia casa, ufficio, farmacia, banca, supermercato, mezzi di trasporto e ogni altro luogo chiuso. Il consiglio è anche quello di aprire regolarmente le finestre, quelle più distanti dalle strade trafficate ma non lasciarle aperte di notte. Passando alle pulizie indossiamo subito i guanti e poi passiamo al modo migliore per igienizzare: puliamo le diverse aree, i materiali e gli arredi con acqua, sapone e/o alcol etilico 75% oppure ipoclorito di sodio 0,5%. Non miscelate i prodotti di pulizia, in particolare quelli che contengono ammoniaca o candeggina con altri detersivi. Durante la sanificazione è importante arieggiare bene gli ambienti così come alla fine.

L’IGIENE DEGLI AMBIENTI CHIUSI, DALLA CASA ALL’UFFICIO 

Facciamo quindi molta attenzione nel pulire tutto ma proteggiamoci sempre, quindi arieggiamo mentre puliamo, proteggiamoci con i guanti e se necessario anche con altro. Gli altri consigli dell’Iss riguardano i sistemi di ventilazione: in casa andrebbero puliti regolarmente prese e griglie di ventilazione dell’aria dei condizionatori. Si puliscono con un panno umido con acqua e sapone oppure con alcol etilico 75%. Negli uffici e luoghi pubblici invece gli impianti di ventilazione meccanica controllata devono essere tenuti accesi e in buono stato di funzionamento. 

Vanno sempre tenuti sotto controllo la temperatura, l’umidità e CO2, inoltre occorre eliminare del tutto il ricircolo d’aria. Ancora un consiglio, quello di pulire regolarmente i filtri e prendere informazioni sul tipo di pacco filtrante installato sul condizionatore e se necessario sostituirlo con un filtrante più efficiente.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close