Quali sport evitare se soffriamo di emorroidi: sì al movimento ma attenzione al dolore

Avere le emorroidi infiammate è destabilizzante sia psicologicamente che fisicamente, con questo problema può non essere facile svolgere le semplici attività quotidiane e così siamo sempre pronti a cercare soluzioni che ci alleviano dolore e fastidi. Lo sport e quindi l’attività fisica potrebbero essere un’ottima soluzione, ma quali sport è corretto praticare e quali no se abbiamo le emorroidi infiammate? Alcuni sport andrebbero evitati proprio perché non farebbero altro che aumentare l’infiammazione delle emorroidi. Puntare sul movimento è giusto sempre ma non dimenticate l’idratazione con almeno 2 litri di acqua da bere al giorno. Per lo sport quindi evitare alcuni tipi e alcune discipline per non accentuare il dolore e soprattutto l’infiammazione, vediamo quali sono.

GLI SPORT ADATTI IN CASO DI EMORROIDI INFIAMMATE

In caso di infiammazione delle emorroidi vanno evitati tutti gli sport da seduti e in sella. Vanno evitati non solo quelli da seduti ma anche quelli per cui serve uno sforzo fisico eccessivo. Questo perché potrebbe indebolire o addirittura lacerare i tessuti e le pareti facendoli sanguinare. Esempio perfetto è il body building, il sollevamento pesi e tutte le discipline aerobiche: troppo sforzo fisico non fa bene assolutamente quando le emorroidi sono infiammate.

Tutti gli altri sport sono consentiti ma sempre con moderazione, che è il segreto per non peggiorare i sintomi dovuti all’infiammazione delle emorroidi. Una adeguata alimentazione con la giusta idratazione e se serve una cura specifica concordata con uno specialista eviterebbero sicuramente l’intervento chirurgico che si sa non è piacevole. 

Infatti l’intervento porta a tempi di recupero spesso lunghi. Sì alle passeggiate mattutine, che favorendo l’attività circolatoria possono giovare alla nostra salute nel caso di emorroidi infiammate, ma indossate sempre scarpe comode. Ottimi anche gli esercizi di respirazione e la ginnastica posturale sempre con moderazione ma è un toccasana in ogni caso. Sport moderato, alimentazione corretta e idratazione sono i trucchi principali per non avere problemi e mantenere sotto controllo questa patologia che può spesso farci diventare nervosi e insofferenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.