La alternative al latte vaccino sono tante ma quale scegliere


Quando si scopre di essere intolleranti al lattosio all’inizio è molto difficile capire cosa mangiare e con che cosa può essere sostituito. In particolare è proprio il latte quello che manca di più nella dieta, soprattutto se eravamo abituate al cappuccino mattutino e magari anche serale. Ci sono valide alternative ma a volte sembrano non soddisfare proprio i nostri gusti. Abbiamo però la possibilità di variare e di assaggiare le alternative al latte vaccino così da scegliere quale preferire. La prima cosa da fare è andare in un negozio bio o nel reparto bio del supermercato e cercare qualcosa che ci piace e che possa degnamente sostituire il latte che sicuramente ci mancherà tantissimo. 

CON QUALE BEVANDA SOSTITUIRE IL LATTE VACCINO

Il consiglio è preferire sempre quelli vegetali, costano un po’ di più ma almeno sono naturali e privi di lattosio e proteine del latte. Se la vostra intolleranza è grave evitate quelli freschi senza lattosio perché purtroppo una piccola quantità di lattosio c’è sempre.

Le alternative al latte vaccino per le persone intolleranti al lattosio sono: il latte di soia, il latte di riso, il latte di mandorle, il latte di nocciola e di riso, il latte di avena e di miglio, farro e quinoa. Anche quello di cocco che è molto dolce ma può essere una valida alternativa per sostituire il latte vaccino.

Li abbiamo assaggiati quasi tutti e vi assicuriamo che quello di riso e nocciola, soia, riso e avena sono i migliori. E’ sicuramente una questione di gusto ma sono quelli che non hanno troppi zuccheri. A voi la scelta della marca. Ce ne sono tanti in commercio nei market bio e li trovate anche in piccole confezioni così da non tenerli aperti per troppo tempo in frigo. Potete prendere i vari tipi e provarli fino a quando trovate quello che fa per voi, che non vi crea problemi di digestione

Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close