Depilarsi senza rovinare l’abbronzatura: come fare

E' possibile depilarsi senza rovinare l'abbronzatura? Ecco i consigli per una depilazione "amica" della tintarella
depilarsi abbronzatura

Le ragazze giovanissime, le nostre piccole donne, badano ai peli molto meno che noi altre che abbiamo qualche annetto in più. Anche le influcer femministe invitano a non spendere troppo tempo pensando alla depilazione e a scegliere se depilarsi o meno, non in base a una “convenzione sociale” ma alle proprie scelte…In estate però, la tentazione di avere delle gambe lisce, arriva. Questo non significa che dobbiamo criticare chi invece sceglie di non depilarsi anzi…

Oggi però noi ci rivolgiamo, con i nostri consigli, a chi ama le gambe lisce, le braccia senza peli…Quante volte guardando le vostre belle gambe abbronzate avete pensato: come farò adesso che devo depilarmi, andrà tutto via? In effetti l’abbronzatura si ottiene in poche ore di mare ma allo stesso tempo può andare via velocemente a causa della depilazione, soprattutto se il metodo usato è quello delle ceretta che si sa, tira via tutto. Come depilarsi quindi, perchè di certo non si può andare a mare ricoperti da un folto strato di peli, senza perdere l’abbronzatura? Sempre più donne usano altri metodi, come il laser o la luce pulsata che risolvono questo problema: facendo delle sessioni invernali, si può arrivare a godersi l’estate senza doversi mai depilare. Se non avete ancora provato, questa potrebbe essere la giusta soluzione. Se invece, usate ancora i metodi classici, ecco allora dei consigli.

Come depilarsi senza rovinare l’abbronzatura

Il rasoio: rapido veloce e amico dell’abbronzatura- E’ vero il rasoio può essere considerato il migliore amico delle donne ma anche il peggior nemico. I peli infatti scompaiono in pochi minuti depilandosi con il rasoio ma alla stessa velocità ricompaiono. Depilandosi con il rasioi l’abbronzatura però non va via in modo rapido. Il consiglio quindi è quello di depilarsi in estate con il rasoio e di ammorbidire poi i peli in inverno facendo la ceretta. Stiamo attenti ad evitare la follicolite e altre infezioni. Non usiamo mai lo stesso rasoio, meglio gli usa e getta che buttiamo via dopo la depilazione e soprattutto usiamo il nostro rasoio non il primo trovato in casa. Consiglio che ovviamente vale sia per i maschietti che per le femminucce.

Gli epilatori elettrici passano l’esame- Sicuramente piccoli epilatori da avere sempre nel beauty case come il silk epil possono essere davvero utili. Per una buona depilazione il consiglio è quello di bagnare con acqua tiepida la superficie che vogliamo depilare. Non usiamo in zone come inguine o ascelle. Usando gli epilatori elettrici l’abbronzatura durerà sicuramente di più. La luce pulsata si può fare anche in casa con degli epilatori di nuova generazione ma in estate, è meglio evitare perchè essendo abbronzati, non funzionerebbe.

La ceretta fatta con cura- Ovviamente è la ceretta la nemica numero 1 dell’abbronzatura. C’è però un piccolo trucchetto da usare: si può passare il borotalco sulla zona da depilare. In questo modo la cera si attaccherà solo ai peli e non alla pelle permettendo quindi all’abbronzatura di resistere di più.

Le creme depilatorie schiariscono la pelle– I pareri sulle creme depilatorie sono discordanti: c’è chi dice che fanno male, chi invece le consiglia se usate in modo consono. Per quello che riguarda l’abbronzatura l’unico rischio è quello che possano intaccare la cheratina e quindi schiariscano l’abbronzatura.

One response to “Depilarsi senza rovinare l’abbronzatura: come fare

  1. Ho capito perchè molte dicono che i peli si irrobustiscono usando il rasoio. Usando la logica posso dire che è vero ma solo temporaneamente. Facciamo conto che nel braccio ho peli di un centimetro, inizialmente saranno appuntiti e flessibili, se li rado ricresceranno di un centimetro, ma senza la punta, quindi saranno effettivamente più grossi, ricrescendo dal a partire dal “tronco”.
    Ma poi cadono e ritornano normali, ancora prima se ci si fa la ceretta, dico bene?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.