Elisabetta Canalis news: forse diventa una vera star americana

I blog americani hanno pubblicato notizie su notizie di Elisabetta Canalis durante la sua relazione con George Clooney. Due anni di commenti per lo più negativi, di pettegolezzi più o meno veri, di episodi noti a pochi che diventano pubblici con un solo post, ma che alla fine non si è mai capito quanto fossero reali e quanto inventati. La bella Elisabetta ha vissuto una favola accanto all’affascinante divo di Hollywood ma allo stesso tempo ha dovuto buttare giù molti bocconi amari, anche provenienti dal suo Pese di origine.

In Italia non sono mancate le persone che invece di sostenerla l’hanno aggredita con le parole, offendendola come mai era accaduto prima quando era la bellissima velina mora o la giovane presentatrice che cercava un suo spazio in tv.

Poi la fine del rapporto Clooney – Canalis ha smorzato un po’ toni e commenti, anche se l’opinione dominante resta sempre quella dell’accordo attualmente rispettato tra l’ex velina e l’attore americano.

Ely ha fatto le valigie da casa Clooney ma non per tornare in Italia. Il suo posto adesso è negli USA dove spera ci siano per lei tante possibilità, dove ha deciso di dimostrare quanto vale davvero, senza doversi preoccupare, forse, del giudizio degli altri.

Arriva così la sua nuova possibilità e sembra , secondo indiscrezioni aggiornate dal sito E! Entertainment, che la Canalis potrebbe essere una delle nuove stelle partecipanti a Dancing with Stars. Il programma televisivo è l’equivalente del nostro Ballando sotto le stelle condotto da Milly Carlucci e Paolo Belli, dunque uno degli show più visti non solo da noi ma anche e soprattutto in America.

Se così fosse il momento per lei è davvero d’oro, l’addio a George Clooney le ha portato più fortuna del previsto. Non a caso si è già parlato di una sua probabile partecipazione in qualità di giudice anche ad American Idol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.