Arisa confida che soffre di tricotillomania, per questo taglia i suoi capelli cortissimi (Foto)


Arisa capelli corti

Quando abbiamo visto Arisa con i capelli lunghi, frutto di una deliziosa parrucca, abbiamo tutti pensato che non avrebbe più dovuto tagliarli, poi sono tornati di nuovi i suoi capelli cortissimi; a quel taglio così mascolino c’è la spiegazione (foto). E’ la cantante a rivelare che soffre di tricotillomania, non può quindi farsi crescere  i capelli perché li stacca. Arisa confida che soffre di tricotillomania, ovvero un disturbo ossessivo – compulsivo che la porta a strapparsi i capelli quasi senza rendersene conto. A molti capita di giocare con i propri capelli, per tanti è un modo per rilassarsi ma mentre Arisa ci gioca con le mani li strappa, li tira fino a quando le restano tra le dita. Questo è un disturbo che spesso è causato dallo stress, la cantante lucana non approfondisce il discorso ma teneressima confessa la sua mania. Lo ha fatto quando su Instagram ha pubblicato un sondaggio in cui chiede ai suoi fan se deve dare un taglio a suoi capelli o lasciarli crescere.


PERCHE ARISA HA SEMPRE I CAPELLI COSI’ CORTI? LA CANTANTE SPIEGA LA SUA OSSESSIONE

La risposta è semplice, Arisa è di certo più bella con i capelli lunghi e così alla fine lei rivela tutto: “Ecco perché non mi faccio mai crescere i capelli, quando ce li ho, me li stacco”. E’ quindi costretta a rasarli. In passato tante volte ha stupito tutti con i suoi tagli così eccessivi, con i capelli così corti e vicini alla rasatura quasi totale. Adesso il motivo è chiaro, Arisa li taglia il più corti possibile per non tirarli.

Quando indossò la parrucca con la chioma lunga e bellissima disse che non c’era niente di male nel volersi sentire più femminile. Infatti, era molto femminile, ma è evidente che si sia stancata anche delle parrucche. Che farà adesso, taglierà sempre e ancora i capelli o avere rivelato la sua ossessione l’aiuterà ad evitare di staccarli di continuo?


Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close