Lettera di là dal mare di Massimo Ranieri: il testo del brano a Sanremo 2022

lettera di là dal mare

A leggere le pagelle dei brani in gara a Sanremo 2022 ci si stupisce davvero, soprattutto quando si parla di Massimo Ranieri e del brano che l’artista ha scelto di portare sul palco dell’Ariston. Il motivo? C’è chi parla di Lettera di là dal mare di Massimo Ranieri, come di un brano da dieci e lode e c’è chi invece dà a mala pena la sufficienza al cantante. Bisognerà attendere la prima serata del Festival per poter dare un giudizio. Massimo Ranieri, attesissimo big di questa 72esima edizione del Festival, si esibirà infatti il primo febbraio. Una cosa però accomuna tutti i giudizi che sono stati dati in questi giorni, dopo l’ascolto delle canzoni di Sanremo riservato ai giornalisti: l’esecuzione di Ranieri è impeccabile e si tratterà di un brano che per difficoltà stupirà davvero molto. Meno per modernità. Pare che quando Ranieri arriverà al momento del ritornello «Amore vedi così buio è questo mare, troppo grande per tremare» il teatro Ariston vibrerà grazie alla sua potenza.

Non ci resta che scoprire il testo di questa canzone.

Testi Sanremo 2022: Lettera di là dal mare

Massimo Ranieri
Lettera di là dal mare
di F. Ilacqua
Ed. BMG Rights Management (Italy)/Rama 2000 International – Milano – Roma

La notte non finisce mai
L’America… lontana
Di là dal mare.
Dove piove fortuna, dov’è libertà
E l’acqua è più pura di un canto.
Ed è silenzio tra due sponde
La terra un sogno altrove.
Ma in un punto del viaggio la pioggia cadrà
Su ogni paura ed oltraggio.
Amore vedi così buio è
Questo mare
Troppo grande per
Non tremare.
E poi si sta
Col fiato a metà
E tutti tacciono e tanti pregano
Se il Signore vorrà…
E il passo perde il tempo
E niente sembra vero
Mai nessun temporale lavare potrà
Le nostre ferite dal sale
Amore vedi così buio è
Questo mare
Troppo grande per
Non tremare
Quasi giorno ormai
Poi il tempo si ferma
Qualcuno grida terra, terra, terra!
Amore vedi così buio è
Questo mare
È ferita che non scompare.
Dove va
Il tempo chissà
E gli occhi tacciono
Ma a notte sognano
Il motore che va.

L’appuntamento con Massimo Ranieri è per il primo febbraio. Sarà infatti nella lista dei primi dodici big a salire sul palco dell’Ariston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.